21 C
Firenze
venerdì 30 Settembre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Firenze, addio a Sergio Lepri, una vita dedicata al giornalismo

Maestro per le nuove generazioni, era nato nel 1919. Ex portavoce di Fanfani, fu storico direttore dell'Ansa dal 1962 al 1990

FIRENZE – Addio a Sergio Lepri, giornalista, maestro del giornalismo, e storico direttore Ansa dal 1962 al 1990. Lepri aveva 102 anni, era nato a Firenze nel 1919 e si era laureato in filosofia con una tesi sull’estetica di Benedetto Croce. Una vita dedicata al giornalismo, chi fa questo mestiere ha studiato i suoi preziosi manuali per la professione. Nonché autore di libri di storia. “Non chiedo per chi vota, non me lo faccia capire da quello che scrive”, diceva al momento dell’assunzione. Il 18 settembre 2019 al compimento dei 100 anni era stato festeggiato da Palazzo Vecchio. Sergio Lepri cominciò durante la seconda guerra mondiale dirigendo a Firenze un giornale clandestino del Partito liberale.

Nel 1945 entrò alla Nazione del popolo, organo del Comitato di liberazione. Due anni dopo era redattore capo del Giornale del Mattino, il quotidiano diretto da Ettore Bernabei. Nel 1957 portavoce di Amintore Fanfani poi capo Servizio stampa del suo governo dal 1958 al 1959. All’Ansa nel 1960, fu nominato prima vicedirettore nel gennaio 1961 e poi nel 1962 direttore. L’ultima fatica letteraria a 94 anni con Ettore Bernabei, ‘Permesso, grazie, scusi. Dialogo fra un cattolico fervente (Ettore) e un laico impenitente (Sergio)’. Dal 1988 al 2004 è stato docente di Linguaggio dell’informazione nella scuola di giornalismo della Luiss. Molti i riconoscimenti e le onorificenze a lui attribuite, tra cui la nomina a Cavaliere di Gran Croce.

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
21 ° C
21.8 °
18.8 °
77 %
4.6kmh
40 %
Gio
21 °
Ven
19 °
Sab
20 °
Dom
23 °
Lun
24 °