15.2 C
Firenze
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Firenze, drappo nero sul David. Schmidt contro Nardella: “Una censura”. Il sindaco: “Pensi alle indegne gru agli Uffizi”

Il direttore degli Uffizi critica il telo sul David di Michelangelo in segno di lutto per la guerra in Ucraina. Nardella: "Il drappo sarà tolto sabato in occasione dell'iniziativa europea per la pace"

FIRENZE – “Le statue nei musei e sulle piazze delle nostre città hanno un forte valore non solo artistico ma educativo, poetico, identitario, di incoraggiamento individuale e collettivo. Vestirle o tatuarle con proiezioni di loghi commerciali o di messaggi politici falsa il loro senso e nolente o volente li banalizza, spesso ridicolizzandoli. Coprirli invece completamente, per qualunque motivo, equivale a una censura, e pertanto si oppone ai fondamenti della società libera”. Drappo nero sul David di Michelangelo, è polemica tra Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, e Dario Nardella, sindaco di Firenze autore della copertura del David in piazza della Signoria dichiaratamente in segno di lutto contro la guerra in Ucraina.

Non ci sta Nardella che replica: “Fermo restando che non c’è nessuna censura e che il David di Michelangelo è ben visibile e custodito alla Galleria dell’Accademia, trovo certi commenti offensivi, inutilmente polemici e irrispettosi nei confronti della comunità ucraina presente con me in piazza della Signoria in un momento di grande dolore e cordoglio a causa della guerra. A proposito di arte ridicolizzata, fossi in Schmidt mi preoccuperei dei lavori infiniti agli Uffizi perché se c’è qualcosa che ridicolizza la città sono le indegne gru che sono lì da 30 anni”. Poi annuncia Nardella: “ll drappo nero sarà tolto, come previsto, sabato 12 marzo quando ci sarà la grande manifestazione europea per la pace”.

 

 

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
15.2 ° C
18.8 °
13.5 °
85 %
1.5kmh
0 %
Mer
25 °
Gio
25 °
Ven
25 °
Sab
24 °
Dom
17 °