21 C
Firenze
venerdì 30 Settembre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Giù le zampe, a Livorno 8 marzo anche per i cani delle vittime di violenza

Il rifugio 'La cuccia nel bosco' accoglie i cani di chi ha paura di ritorsioni verso il proprio amico a quattro zampe. La rete dei centri antiviolenza livornesi

LIVORNO – ‘Giù le zampe’, a Livorno con la Giornata internazionale dei diritti delle donne parte la nuova tranche della campagna informativa contro la violenza sulle donne promossa dal Comune di Livorno per accogliere in modalità gratuita al rifugio comunale ‘La cuccia nel bosco’ i cani di chi è vittima di violenza e ha paura di ritorsioni contro il suo amico a quattro zampe. La vicesindaco Libera Camici, delega politiche di genere e tutela animali: “Sembra una misura banale, ma non è così. Molte donne non reagiscono alle violenze o non si allontanano dalla casa in cui sono vittime di violenza per paura di ritorsioni contro l’animale domestico. Sapere di poter mettere al sicuro oltre se stesse e i propri figli anche il proprio cane, può essere uno stimolo per molte per rivolgersi con convinzione a un centro anti-violenza”.

Un aiuto nell’ambito della campagna ‘Stop alla violenza-Stop allo stalking’ che nel Comune di Livorno mette a disposizione una rete di sostegno antiviolenza.  I recapiti. Centro antiviolenza Ippogrifo al Centro Donna del Comune di Livorno, Largo Strozzi 3, telefono 0586 90053, emergenze 320 9624006 collegato al 1522, e-mail ippogrifo@alicia.it. Sportello Vis Provincia di Livorno, telefono 0586 257229,  emergenze 334 168 0105, email sportellovis@provincia.livorno.it. Centro antiviolenza Randi, piazza xx Settembre, telefono 339.2785450, email associazionerandi@gmail.com

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
21 ° C
21.8 °
18.8 °
77 %
4.6kmh
40 %
Gio
21 °
Ven
19 °
Sab
20 °
Dom
23 °
Lun
24 °