21 C
Firenze
venerdì 30 Settembre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

La collezione del Museo Carmi di Carrara si arricchisce di nuove opere

Un busto realizzato dallo scultore Lorenzo Bartolini e un piccolo dipinto di pregio che ritrae Michelangelo, di autore anonimo

CARRARA – Un busto realizzato dallo scultore Lorenzo Bartolini, che è stato anche direttore dell’Accademia di Belle Arti di Carrara, e un piccolo dipinto di pregio, che ritrae Michelangelo per mano di un autore anonimo, sono le due opere che vanno ad arricchire la collezione permanente del Museo Carmi Carrara e Michelangelo di Carrara. L’assessore comunale alla cultura Federica Forti aveva chiesto al direttore del Museo Marco Ciampolini di individuare opere per arricchire la collezione del museo, in base a un progetto di valorizzazione che da tempo interessa il sistema museale. Il busto raffigurante Carlo Ludovico di Borbone è firmato da Lorenzo Bartolini.Savignano di Prato, 1777 – Firenze 1850, il più importante rappresentante del purismo in scultura. Dopo un soggiorno a Parigi diresse nel periodo napoleonico l’Accademia di Belle Arti di Carrara, formando la grande generazione carrarese di scultori nell’era romantica. L’opera in gesso patinato giallastro riproduce, con alcune differenze, il busto in marmo conservato alla Galleria d’Arte Moderna di Firenze, inizialmente realizzato per il Palazzo Ducale Lucca, di cui Carlo Ludovico fu regnante dal 1824 al 1847.

Il ritratto in ovale di Michelangelo è un delicato dipinto ottocentesco in una cornice in legno dorato.  Le due opere sono sottoposte a un intervento di ripulitura prima di essere esposte. Dopo la chiusura delle mostra dedicate a Giovanni Antonio Cybei, Carrara 1706-1784, e alla ‘Pittura del suo tempo’, le porte del Carmi a Villa Fabbricotti si sono riaperte per raccontare la figura di Michelangelo, a cui è dedicato il museo, al suo rapporto con Carrara e ai maestri che hanno reso famosa la città operando con il suo meraviglioso marmo. Villa Fabbricotti è immersa nel verde del Parco della Padula, dove è possibile ammirare otto sculture ambientali realizzate da Luigi Mainolfi, Robert Morris, Claudio Parmiggiani, Dani Karavan, Sol LeWitt, Ian Hamilton Finlay, Mario Merz, Anne & Patrick Poirier.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
21 ° C
21.8 °
18.8 °
77 %
4.6kmh
40 %
Gio
21 °
Ven
19 °
Sab
20 °
Dom
23 °
Lun
24 °