15.2 C
Firenze
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Livorno, lo sfregio al monumento per le vittime del Moby Prince: “Un atto ignobile e vile”

Il sindaco Salvetti ha subito disposto di ripulire la scritta. Il consigliere regionale Gazzetti: "Mi piacerebbe parlare con chi ha imbrattato e con chi ha visto e non è intervenuto"

LIVORNO – “Un atto ignobile di qualche stupido e ignorante che condanno a nome dell’amministrazione comunale e dell’intera città. E’ stato imbrattato con una scritta offensiva un simbolo di dolore”. Il sindaco Luca Salvetti ha subito disposto di ripulire il monumento in memoria delle vittime del Moby Prince che si trova a Livorno in Fortezza Nuova, imbrattato con scritte con vernice spray.  Da più parti la condanna. Antonio Mazzeo, presidente Consiglio regionale della Toscana: “Lo sfregio al monumento che ricorda le 140 vittime del disastro della Moby Prince del 10 aprile del 1991 a Livorno è un atto vile e ingiustificabile. La scritta contro la polizia è un atto stupido e ignorante che non c’entra nulla con la tragedia che a largo delle coste toscane ha segnato un’intera comunità”. Poi Mazzeo: “A chi ha imbrattato il monumento con la vernice vorrei fare capire cosa rappresenta quel luogo e quale sia il dolore e lo strazio che racconta. Noi come Consiglio regionale lo facciamo con il massimo impegno grazie allo strumento dell’Armadio della Memoria. Purtroppo non è la prima volta che questa opera viene danneggiata e la mia solidarietà va a tutta la comunità di Livorno e alle famiglie delle vittime, la loro è una ferita che è stata riaperta da questo atto vandalico senza senso. Ringrazio il sindaco Luca Salvetti che ha subito disposto il ripristino del monumento”.

Il consigliere regionale Francesco Gazzetti è di Livorno: “Mi piacerebbe incontrare chi ha imbrattato il monumento dedicato alle 140 vittime della strage del Moby Prince a Livorno. Vorrei fargli capire cosa rappresenta quel luogo e quell’opera e quale sia il dolore e lo strazio che raccontano. E mi piacerebbe parlare anche con chi magari ha visto e non è intervenuto. Imbrattare quel monumento è uno sfregio inaccettabile ad un’intera città ed a chi, in Toscana come in tutta Italia, conserva ed alimenta la memoria di una vicenda che ancora reclama verità e giustizia. Ecco perché ringrazio il Sindaco di Livorno Luca Salvetti per la sua immediata condanna e per l’intervento che ha disposto per ripulire l’opera.Ora bisogna, tutti, prenderci l’impegno a far capire cosa rappresenta quel luogo e perché meriti tutto il rispetto possibile”.

 

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
15.2 ° C
18.8 °
13.5 °
85 %
1.5kmh
0 %
Mer
25 °
Gio
25 °
Ven
25 °
Sab
24 °
Dom
17 °