9.9 C
Firenze
sabato 3 Dicembre 2022
spot_img
spot_img

Niente soldi statali ai Comuni lucchesi per il nubifragio del 18 agosto

Governo Draghi uscente riconosce aiuti solo a Massa Carrara. Il maltempo provocò due morti. I sindaci chiedono aiuto a Regione Toscana

LUCCA – La provincia di Lucca non è stata inserita nello stato di emergenza nazionale per il nubifragio del 18 agosto scorso che mise in ginocchio la Toscana e provocò due morti, a Lucca e a Carrara.
Lo rende noto il Comune di Seravezza. “Il Governo Draghi, nella sua ultima seduta, ha deliberato lo stato di emergenza nazionale per gli eventi che il 18 agosto hanno interessato anche la Versilia ma purtroppo il Consiglio dei Ministri ha limitato l’intervento finanziario statale ai soli Comuni di Carrara e Massa, escludendo completamente i Comuni colpiti nella provincia di Lucca, che pertanto dovranno fare riferimento per gli aiuti esclusivamente allo stato di emergenza regionale, dichiarato dal presidente Eugenio Giani”.
Quindi: “Di conseguenza, per l’eventuale ristoro di danni ai privati, le speranze risiedono adesso in un intervento finanziario della Regione Toscana che il sindaco Lorenzo Alessandrini assieme agli altri sindaci, sta già sollecitando. Una richiesta che dovrà essere presumibilmente affidata al bilancio regionale del 2023, quindi a inizio del nuovo anno.
Nel frattempo la protezione civile comunale si sta coordinando con la Provincia di Lucca per completare e sistemare definitivamente il quadro di riferimento dei danneggiati dal fortunale estivo”.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
pioggia moderata
9.9 ° C
11.3 °
8.7 °
95 %
1.5kmh
75 %
Sab
11 °
Dom
11 °
Lun
12 °
Mar
13 °
Mer
11 °
spot_img
spot_img