15.2 C
Firenze
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Omicidio Niccolò Ciatti, slitta l’inizio del processo a carico dell’imputato ceceno scarcerato un mese fa

Il ragazzo di Scandicci, 22 anni, venne ucciso in Spagna in un violento pestaggio in una discoteca il 12 agosto del 2017

FIRENZE – E’ stata rinviata al 24 gennaio la prima udienza del processo a carico di Rassoul Bissoultanov. Il ceceno imputato per l’omicidio di Niccolò Ciatti, 22 anni, di Scandicci, Firenze, ucciso in Spagna in un violento pestaggio il 12 agosto del 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, dove si trovava in vacanza con un gruppo di amici. L’udienza era stata fissata per il 18 gennaio davanti alla Corte d’Assise di Roma, ma è dunque slittata al 24 gennaio 2022. Bissoultanov è stato scarcerato dal carcere romano di Rebibbia lo scorso 22 dicembre dopo che i giudici, accogliendo un’istanza dei difensori, hanno revocato la misura della custodia cautelare in carcere per un difetto di procedibilità. Babbo Luigi Ciatti si era  appellato al presidente Mattarella.

Bissoultanov era stato arrestato in Germania sulla base di un mandato di arresto europeo ed estradato in Italia in ottobre a seguito di mandato di arresto europeo e poi estradato in Italia. Aveva solo 22 anni Niccolò, lavorava al mercato di San Lorenzo a Firenze. Niccolò è sepolto al cimitero Sant’Antonio di Scandicci. C’è un video, che venne pubblicato da un giornale spagnolo, con le immagini di quella terribile rissa di cui Niccolò fu vittima.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
15.2 ° C
18.8 °
13.5 °
85 %
1.5kmh
0 %
Mer
25 °
Gio
25 °
Ven
25 °
Sab
24 °
Dom
17 °