16.4 C
Firenze
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Pale eoliche in Toscana, Sgarbi attacca l’assessore Monia Monni. Lei replica: “Lo ignoro”

Vittorio Sgarbi: "Il mio attacco è per l'assessore che vuole distruggere l'ambiente della regione più bella d'Italia, non per la persona gentile ed elegante"

FIRENZE – Vittorio Sgarbi attacca pesantemente l’assessore della Regione Toscana Monia Monni via social. E via social Monni risponde: “Lo ignoro”. Casus belli il via libera della Regione Toscana, presidente Eugenio Giani, al provvedimento autorizzatorio unico regionale relativo al nuovo impianto eolico denominato Monte Giogo di Villore. Un impianto che prevede la realizzazione di 7 aerogeneratori di altezza massima pari 99 metri dalla base ed una potenza complessiva pari a 29,6 MW. I Comuni coinvolti sono Vicchio e Dicomano. Per le opere accessorie sono interessati anche Rufina e San Godenzo. Un’approvazione della giunta regionale di una delibera presentata dell’assessore all’ambiente Monia Monni. Delibera che ha scatenato l’ira dell’onorevole Sgarbi. Che, con un video social, si scaglia contro l’assessore Monni al grido di “capra”, “che tu sia maledetta”, “andrai all’inferno”. Definendo le pale eoliche “uno scempio della Toscana, la regione più bella d’Italia”.

La risposta social di Monia Monni: “Mi hanno raccontato di un video dove un anziano signore urlante mi maledice e mi chiama capra, sostenendo che andrò all’inferno. Essendo abituata a confrontarmi con chi usa argomenti e non improperi, ho deciso di ignorarlo. Ci sono sin troppe persone incattivite e che hanno costruito la loro carriera proprio sulla visibilità conquistata a suon di offese, urla e schiumando rabbia dalla bocca e, quindi, nel mio piccolo, non vorrei dare nessun contributo, seppur minimo, a fargli pubblicità”. La controreplica di Sgarbi: “Le mie frasi sono all’indirizzo dell’assessore all’ambiente che vuole distruggere un paesaggio con le mafiose pale eoliche, non all’indirizzo della persona Monia Monni, elegante e gentile. Sulla mia età, dimostrando Monia Monni disprezzo per la vecchiaia, sono coetaneo del mio amico presidente della Regione Toscana Giani. La giovinezza non è una virtù e la vecchiaia non è un vizio. Un’invettiva è un modo enfatico di dire qualcosa che indigna. Il mio attacco è perchè la decisione della Regione Toscana mi fa schifo. La mia carriera è perchè ho un pensiero e ho studiato. Non mi hai offeso Monia Monni, hai offeso te stessa, dando prova di ritenere i vecchi un rottame”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
16.4 ° C
18.1 °
14.9 °
89 %
3.1kmh
40 %
Gio
19 °
Ven
19 °
Sab
19 °
Dom
23 °
Lun
23 °