19.6 C
Firenze
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Quirinale, sesto scrutinio al via. Il centrosinistra snobba alle urne Casellati presidente

Antonio Mazzeo, Pd: "Ora basta coi giochini e le provocazioni di Salvini". Marco Landi, Lega Salvini Premier: "Un onore proporla"

“I numeri dicono in maniera inequivocabile che nemmeno i partiti di centrodestra hanno creduto nella candidatura della Casellati. Ora basta coi giochini e le provocazioni di Salvini. Votiamo un nome il più possibile unitario e condiviso. Il Parlamento e soprattutto il Paese chiedono una figura di presidente della Repubblica che rappresenti tutta Italia”. Così  Antonio Mazzeo, Pd, nell’intervallo tra il quinto e il sesto scrutinio per il Quirinale di venerdì 28 gennaio 2022. Un quinto scrutinio in cui la presidente del Senato, seconda carica dello Stato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, proposta di centrodestra, ha ottenuto 382 voti su 505 necessari per essere eletti Capo dello Stato. Con il centrosinistra che si è astenuto dal voto. Mazzeo, presidente del Consiglio regionale della Toscana, grande elettore espresso dalla Regione Toscana insieme ad Eugenio Giani, presidente Regione Toscana, e all’elbano  Marco Landi, portavoce regionale delle opposizioni.
Per Marco Landi, Lega Salvini Premier “Un onore proporla”. Prosegue Mazzeo: “Salvini preferisce unire il centrodestra e dividere il Paese mettendo perfino a rischio il governo Draghi. Proporre il nome di Casellati, oggi come nei giorni scorsi, è una forzatura che risponde solo a logiche di parte. L’Italia ha bisogno di stabilità e di un presidente della Repubblica davvero rappresentativo di tutti. Bene sta facendo il centrosinistra, in modo compatto, a continuare a lavorare in questa direzione”.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
19.6 ° C
21 °
18.5 °
84 %
2.6kmh
75 %
Gio
20 °
Ven
19 °
Sab
21 °
Dom
23 °
Lun
24 °