fbpx
14.9 C
Firenze
martedì 16 Aprile 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Ho sempre fame: ma perché?

Scopri le cause dietro il costante senso di fame e impara come gestire la tua alimentazione in modo sano. Esplora l'importanza della colazione e come evitare i picchi glicemici per mantenere l'appetito sotto controllo

Quante volte capita di dire questa frase al giorno? Quante volte capita nell’arco della giornata di sentire il nostro stomaco muoversi e urlare quel “grrr..” Spesso… Ho fame perché sono a dieta ed è normale…è proprio qui l’errore! Se abbiamo iniziato una dieta e questa voglia di mangiare continuamente ci perseguita, allora significa che qualcosa non va. E’ proprio così, perché se stiamo mangiando le giuste quantità e quindi siamo in un regime normocalorico, non dovremmo aver fame nell’arco della giornata! Se questo succede queste possono essere 3 delle varie cause:

  • pasto precedente sottostimato (troppo piccolo, aumentare le porzioni)
  • pasto precedente sbilanciato (se succede è spesso per eccesso di carboidrati)
  • pasto precedente qualitativamente inadatto (presenti alimenti innaturali, come lo zucchero, farine raffinate, dolcificanti etc)

Quando dal nostro stomaco si sente quel “grr” è perché stiamo producendo grelina, la quale comunica all’ipotalamo che lo stomaco è vuoto e che bisogna riempirlo al più presto. Il cervello risponde attivando i centri dell’appetito, e quindi apporteremo una dose di calorie in più, le quali potevamo benissimo evitare.

Prima di domandarci cosa abbiamo in frigo o cosa prendere al bar per calmare questa fame, domandiamoci com’è stato il nostro ultimo pasto, ma soprattutto com’è stata la nostra colazione.

Si, la colazione è il pasto più importante e lo sappiamo tutti, ma chi realmente la fa? E chi la fa, come la fa? La maggior parte di voi a questa domanda risponde con:

  • Latte e biscotti, “ma sono quelli integrali dottoressa”
  • Io sono più brava perché prendo un tè, ma con solo una bustina di zucchero e fette biscottate.
  • Tutti i giorni yogurt, ma quello light.

Nessuno dei 3 fa una colazione come si deve, ma tutti e 3 assumono zuccheri, prodotti raffinati e non variano mai. Queste colazioni comportano soltanto dei picchi glicemici i quali, dopo 2-3 ore dalla fine del pasto, faranno produrre la famosa grelina, e quindi saremo costretti a rimangiare per evitare mal di testa o peggio ancora svenimenti.

Quindi per evitare la fame devo togliere zuccheri, prodotti raffinati e variare? Si, è già un punto di partenza, per evitare la fame ma soprattutto per rieducarci nel mangiare e acquistare prodotti più sani possibili. Il nostro organismo non è abituato ad assumere tutti questi junkfood, non facciamogli cambiare gusti.

© Riproduzione riservata

Erika Mollo
Erika Mollo
Laureata in Dietistica presso l’Università di Pisa nel 2013 dopo aver completato gli studi presso la Scuola Superiore I.T.I.S di Livorno, ho iniziato il mio percorso professionale come tirocinante presso lo studio della Dietista Anna Menasci. La mia vera passione per la Dietetica è nata con la scoperta della Dieta GIFT nel 2014, grazie al mio amico e fisioterapista Alessandro Bossini. Da allora, ho arricchito le mie competenze diventando punto GIFT e collaborando con il gastroenterologo Guido Marini. Sono impegnata nella formazione continua, partecipando a corsi e convegni E.C.M. Svolgo attività di insegnamento e volontariato, collaboro con associazioni e ho contribuito alla programmazione di menù per diverse istituzioni. Dal 2017, mi dedico anche alla pediatria, collaborando con studi pediatrici e promuovendo uno stile di vita sano fin dalla più tenera età. Appassionata di sport, sono anche parte del Team I.B.S.P.A., impegnata nel mondo del nuoto e del podismo.
Firenze
nubi sparse
14.9 ° C
15.8 °
13.4 °
81 %
2.6kmh
75 %
Mar
15 °
Mer
19 °
Gio
15 °
Ven
18 °
Sab
17 °

ULTIMI ARTICOLI

SEGUICI SUI SOCIAL

Le rubriche