fbpx
10 C
Firenze
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Prada assume in Toscana. Cento persone a Scandicci

In tutta Italia 400 persone. Assunzioni anche a Piancastagnaio, Bucine, Foiano della Chiana, Terranuova Bracciolini, Fucecchio

Prada assume in Toscana. Cento persone a Scandicci.

ll Gruppo Prada annuncia un importante piano di assunzioni su scala nazionale concentrate sul territorio toscano, umbro e marchigiano, “che prevede l’inserimento di oltre 400 risorse entro la fine del 2023 e mira a potenziare la capacità produttiva per sostenere la crescita evidenziata dai recenti risultati”. La strategia di sviluppo prevede un piano di investimenti per l’ampliamento delle proprie strutture, nonché la formazione e l’inserimento di nuove risorse per arricchire le competenze manifatturiere interne.

A Scandicci, nella divisione pelletteria, l’organico crescerà del 50%, le nuove assunzioni saranno circa 100. “Trenta risorse saranno formate sul campo e inserite al termine del percorso garantito dalla Prada Group Academy. Alla Prada Group Academy sarà dedicata una sede permanente all’interno dello stabilimento di Scandicci, con una scuola di pelletteria per giovani artigiani”.

A Piancastagnaio, Siena, nella pelletteria, sono previste 50 assunzioni, per una crescita complessiva dell’attuale organico del 50%, in attesa della realizzazione di un nuovo e ampliato stabilimento a cura di Guido Canali. A Torgiano, Perugia,nella maglieria, per lo stabilimento di Torgiano, il Gruppo ha in previsione un importante progetto di espansione. La crescita in termini di organico avverrà attraverso l’assunzione di 85 persone entro novembre 2023. Ulteriori assunzioni nelle seguenti sedi industriali dedicate a pelletteria (70 nuove assunzioni) a Figline, Arezzo, Terranuova Bracciolini, Milano. Nel settore calzature previste 76 nuove assunzioni a Buresta, Levane, Foiano della Chiana e Montegranaro. Per l’abbigliamento sono previste 68 nuove assunzioni a Bucine, tramite l’acquisizione di un attuale fornitore del Gruppo Prada, a Fucecchio, a Città di Castello, Montone e Ancona (An).

L’obiettivo è “conferire al Gruppo maggiore autonomia e agilità nel rispondere alle esigenze del mercato. Già oggi, il controllo qualità di tutte le materie prime, dei prodotti finiti e la logistica sono gestiti internamente”.

Massimo Vian, direttore industriale di Prada: “Il Gruppo Prada continua a investire nella propria filiera produttiva, coerentemente con quanto annunciato a fine 2021 durante il Capital Markets Day. Potenziamo la nostra struttura industriale, rispettosi dei partner di lungo periodo. Le oltre 400 assunzioni saranno strategiche per far crescere il Gruppo nei prossimi anni e la Prada Group Academy giocherà un ruolo sempre più fondamentale per il nostro sviluppo e per quello del tessuto produttivo italiano del settore. Consideriamo nostro dovere formare giovani talenti e mantenere vivo il sapere artigianale”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
pioggia moderata
10 ° C
12.4 °
8.8 °
95 %
0.5kmh
75 %
Mer
15 °
Gio
14 °
Ven
13 °
Sab
14 °
Dom
15 °

Ultimi articoli

24,178FansMi piace
7,615FollowerSegui
482FollowerSegui
spot_img