25.3 C
Firenze
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Venturina, offese antisemite con calci e sputi contro un ragazzino di dodici anni

Il sindaco Alberta Ticciati: "L'amministrazione comunale non intende sottacere o banalizzare quanto accaduto che è di una gravità inaudita"

VENTURINA TERME- Un ragazzino di dodici anni è stato preso a calci, colpito da sputi e offeso in quanto ebreo da due ragazze di quindici anni al parco Altobelli di Venturina Terme, Campiglia Marittima, provincia di Livorno. A denunciare il gravissimo episodio il padre del ragazzino, che ha informato l’amministrazione comunale di Campiglia Marittima annunciando che sporgerà denuncia. L’episodio è accaduto domenica pomeriggio. A renderlo noto lo stesso Comune di Campiglia con il sindaco Alberta Ticciati che si è subito messa in contatto con il padre del bambino. Racconta il padre del ragazzino: “All’episodio grave si aggiunge il fatto che nessuno dei presenti abbia difeso mio figlio. Non abbiamo dormito, non riesco a darmi una spiegazione a questo gesto. Non riesco nemmeno a parlarne, mi viene da piangere”.

Il sindaco Alberta Ticciati: “Una situazione incredibile, da pelle d’oca, sembra di essere ripiombati nei tempi più bui della storia del nostro paese. L’amministrazione comunale non intende sottacere o banalizzare quanto accaduto che è di una gravità inaudita. Abbiamo invitato la famiglia a fare i propri passi. Mi confronterò con le forze dell’ordine e la scuola e faremo il possibile perché la cosa non venga archiviata e banalizzata. Il fatto che nel 2022 succeda una cosa tale in una realtà come la nostra è di una gravità massima che va indagata, approfondita, compresa, e fortemente stigmatizzata”. Quindi “E’ necessario andare avanti sull’accaduto con la fermezza che la sua gravità richiede. L’amministrazione comunale esprime la più profonda solidarietà al ragazzo e alla sua famiglia. Tutta la nostra comunità è con loro. Contro la violenza, contro la discriminazione, contro l’orrore che questi atti suscitano. Stop all’antisemitismo”. Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo: “La Toscana è terra dei diritti, è inconcepibile che nel 2022 possano accadere fatti come quello che arriva da Campiglia Marittima. A poche ore dalla Giornata della Memoria questo ci fa capire quanto sia prezioso e doveroso ricordare e trasmettere alle nuove generazioni la memoria di quei fatti”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
25.3 ° C
27.8 °
22.6 °
63 %
1.5kmh
0 %
Mer
24 °
Gio
25 °
Ven
26 °
Sab
24 °
Dom
21 °