fbpx
15 C
Firenze
venerdì 14 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Incendi in Toscana, Cisl Arezzo: “Mancano uomini e mezzi”

Getting your Trinity Audio player ready...

Le risorse umane sono al minimo, i mezzi necessitano di stanziamenti per la manutenzione e per l’acquisto, e il fuoco divampa in tutta la Provincia mettendo a rischio la buona riuscita del soccorso tecnico urgente: soccorsi a persona, incidenti stradali, incendi abitazione e fabbriche. Non possiamo più tollerare una mancata programmazione delle assunzioni, un taglio alle risorse per automezzi e attrezzature e soprattutto ad una mancata presenza di squadre aggiuntive nella Campagna antincendio boschivo 2022.”

A lanciare l’allarme è David Mencarelli, coordinatore generale Fns Cisl di Arezzo. Dal 15 giugno, fa il punto, sono stati circa 70 gli interventi in tutta la Provincia di Arezzo, che hanno interessato un’ estensione di circa 30 ettari di superfici bruciate.

Evidenzia Cisl Arezzo che da 15 anni la squadra boschiva è stata eliminata, che garantiva in tempi rapidi un pronto intervento per incendi di sterpaglie e boschi, lasciando alle squadre ordinarie il soccorso tecnico trgente.

Poi Mencarelli: “Quella che avvertiamo è una mancanza, dovuta alla miopia dell’amministrazione e a una inadeguata convenzione regionale, che non prevede nessuna squadra vigili del fuoco per l’anticendio boschivo. Questo crea un pericolo oggettivo per la popolazione e per l’economia del nostro territorio. Facciamo dunque un appello ai nostri rappresentanti nel Governo e ai consiglieri regionali affinché si attivino per far pervenire le risorse per una imminente istituzione di almeno tre squadre AIB di Vigili del Fuoco composte da quattro vigli. Per supportare il lavoro enorme che quotidianamente stiamo affrontando, dovrebbero essere dislocate nelle zone più a rischio: Sede Centrale, Arezzo, zona Valdarno e zona Valdichiana”. 

Quindi: “Rivendichiamo l’azione attiva allo spegnimento di qualsiasi incendio da parte del Corpo dei Vigili e non un regime di convenzione e pseudo concorrenza. La situazione attuale è paradossale: per 10 mesi all’anno i vigili del fuoco sono abilitati a spengere qualsiasi incendio, mentre per i due mesi estivi, luglio e agosto, non ne hanno la competenza. E’ arrivato il momento di attivare immediatamente squadre Aib al Comando VF di Arezzo, rivedere la legge sull’Aib e soprattutto adeguare il CNVVF ai numeri europei, con risorse per i mezzi di soccorso e stipendi atti a garantire un adeguato sistema dei soccorsi”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
nubi sparse
15 ° C
17.3 °
11.9 °
83 %
1kmh
75 %
Ven
25 °
Sab
28 °
Dom
28 °
Lun
29 °
Mar
34 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS