fbpx
19.5 C
Firenze
martedì 25 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Cagliari-Fiorentina, Italiano: “Onorati di essere con Ranieri”

Tutto esaurito per l'addio di Claudio Ranieri. Italiano: "Siamo gli ultimi avversari della carriera strepitosa di un grande allenatore". Ranieri: "E' giusto lasciare adesso, a malincuore. Questi anni mi hanno riempito il cuore". Dirige Prontera di Bologna

Getting your Trinity Audio player ready...

Cagliari-Fiorentina, Italiano: “Onorati di essere con Ranieri”

Cagliari Fiorentina anticipo 38esima e ultima giornata del campionato di serie A di scena giovedì 23 maggio alle 20.45. Ultima per il Cagliari, non per la Fiorentina, attesa al recupero di Bergamo con l’Atalanta il 2 giugno.

Atalanta di Gian Piero Gasperini trionfatrice in Europa League a Dublino battendo 3-0 il Bayer Leverkusen. Impresa storica per la squadra di Bergamo con tripletta di Lookman.

Cagliari-Fiorentina partita dell’addio di un grande tecnico, Claudio Ranieri. Ranieri chiude la carriera, anche in panchina con la Fiorentina, con il traguardo salvezza per il Cagliari.

Ed è tutto esaurito alla Domus di Cagliari per salutare Ranieri. Stadio in cui la festa per Claudio Ranieri è iniziata mercoledì 22 maggio. In migliaia con cori e striscioni all’allenamento a porte aperte di mercoledì 22 maggio per l’arrivo della Fiorentina.

Cagliari-Fiorentina partita a pochi giorni della finalissima di Atene di Conference League per la Fiorentina di scena il 29 maggio contro Olimpiakos.

Cagliari-Fiorentina partita valida per la 38esima e ultima giornata di serie A diretta da Alessandro Prontera di Bologna. Assistenti Fabiano Preti della sezione di Mantova e Thomas Miniutti della sezione di Maniago. Il quarto ufficiale  è Antonio Giua della sezione di Olbia. VAR e AVAR rispettivamente Paolo Mazzoleni della sezione di Bergamo e Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco

L’omaggio di Vincenzo Italiano a Claudio Ranieri. “Ranieri è una grande persona e un grande allenatore, stimato da tutti. Siamo gli ultimi avversari di una carriera strepitosa. Domani sarò felice di essere protagonista nella sua ultima partita e di poterlo salutare“.

Poi sul match di Cagliari: “Ci servono punti per blindare l’ottavo posto e far partecipare ancora la Fiorentina a una coppa. A Cagliari ci concentriamo in maniera totale sul campionato, non possiamo abbandonarlo. La finale ci dà l’opportunità di rimanere concentrati e attenti, non possiamo staccare la spina: a Cagliari dovremo fare una partita vera”.

Sulla finalissima di Conference League: “Ad Atene dovremo sbagliare meno possibile, in certe partite devi essere perfetto perché qualsiasi errore ti fa perdere e una grande giocata ti fa vincere. Ricordo che nella finale col West Ham abbiamo preso un gol su rigore casuale e poi su una situazione che poteva essere affrontata diversamente, ma poco prima avevamo avuto la palla sul dischetto del rigore per vincerla. Comunque non giochiamo da soli, affronteremo una signora squadra che ha battuto l’Aston Villa. In casa avevano perso 1-4 col Maccabi e ne hanno fatti sei, hanno entusiasmo”.

 

L’addio di Claudio Ranieri: “Il mio viaggio è iniziato nel 1988, abbiamo fatto tre anni stupendi con due promozioni e una salvezza e poi sono andato via, e adesso dopo questa salvezza arrivata all’ultimo secondo, è la cosa giusta lasciare adesso. Avevo messo i tre anni, ma è giusto lasciare adesso, a malincuore, perché è una decisione dura e sofferta. Lascio dopo promozione e salvezza. Preferisco andare via così, che in un altro anno con le cose che non vanno bene, non voglio macchiare questi anni che mi hanno riempito il cuore”.

Poi il tecnico: “Non volevo venire, lo sapete, poi lessi le parole di Gigi Riva e sono tornato. E’ giusto ora il momento di lasciarci, mi auguro di essere ricordato come una persona positiva, che ha chiesto aiuto ai cagliaritani e ai sardi, senza i tifosi del Cagliari non ce l’avremo fatta. Hanno creduto nelle mie parole, siamo riusciti a tenere la barca sempre dritta grazie ai tifosi che ci hanno sempre soffiato dietro e di questo vi sarò eternamente grato per un anno e mezzo meraviglioso. Spero di essere stato un degno rappresentante di Cagliari e della Sardegna intera. Grazie di cuore. Vi abbraccerò calorosamente nell’ultima partita”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo coperto
19.5 ° C
20.2 °
18.8 °
89 %
0.5kmh
96 %
Mar
28 °
Mer
27 °
Gio
28 °
Ven
34 °
Sab
38 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS