19.6 C
Firenze
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

Giorno della Memoria, meeting con le scuole della Toscana tra storie e testimonianze

Il 27 gennaio 1945 furono abbattuti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz rivelando l'orrore del genocidio nazista

FIRENZE – ‘La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ‘Giorno della Memoria’, al fine di ricordare la Shoah, sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati’.  Il 27 gennaio 1945 furono abbattuti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz rivelando l’orrore del genocidio nazista. Dal 2005 si commemorano le vittime dello sterminio e tutti coloro che hanno protetto i perseguitati anche a rischio della propria vita. Il 26 gennaio 2022 la seduta solenne del Consiglio regionale della Toscana. Giovedì 27 gennaio al Cinema Teatro La Compagnia di Firenze il meeting organizzato e curato da Regione Toscana e Fondazione Museo della Deportazione e della Resistenza, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e Ufficio Scolastico Regionale, nell’ambito di Giovanisì.

Come lo scorso anno l’evento si svolge a distanza, al Cinema Teatro La Compagnia di Firenze, con collegamento in streaming da centinaia di scuole della Toscana con testimonianze, musica, video. Un momento’di riflessione e confronto con le studentesse e gli studenti delle scuole toscane, con al centro le storie delle persone discriminate, deportate e perseguitate dal nazifascismo. In avvio, alle 9.30, l’estratto del lavoro congiunto, sostenuto da Regione Toscana, di Enrico Fink, Orchestra Multietnica di Arezzo e Alexian Santino Spinelli sulle culture musicali di due popoli, quello ebraico e quello rom, che il nazismo puntò a cancellare. Ad aprire l’iniziativa e introdurre la mattinata, in presenza, l’assessore  regionale alla cultura della Memoria Alessandra Nardini e Ugo Caffaz, anima storica del Treno toscano e oggi consigliere per le politiche per la Memoria dell’assessora.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
19.6 ° C
21 °
18.5 °
84 %
2.6kmh
75 %
Gio
20 °
Ven
19 °
Sab
21 °
Dom
23 °
Lun
24 °