19.1 C
Firenze
domenica 28 Maggio 2023
spot_img
spot_img
spot_img
spot_imgspot_img

Piombino, “Un rigassificatore nel porto ha molte criticità”

LIVORNO – Sul rigassificatore a Piombino interviene UTL UGL Unione Generale Lavoro di Livorno con il segretario provinciale Claudio Lucchesi.
“Utl Ugl Livorno è ben consapevole della attuale crisi internazionale e della necessità dell’Italia di rendersi indipendente dalla Russia nell’approvvigionamento di gas.
Tuttavia posizionare una nave rigassificatore nel porto di Piombino è un’idea sulla quale va fatta una profonda riflessione.
Ci sono norme di sicurezza ben precise da rispettare.
A Livorno, per esempio, come tutti sanno la nave rigassificatore è posizionata a 12 miglia (22 km) dalla costa, proprio per le rispettare le normative di sicurezza.
I distributori di metano per auto sono obbligatoriamente distanti dalle strade e dai centri abitati, in quanto impianti rir (rischio incidenti rilevanti).
Pensare di posizionare una nave rigassificatore, con il relativo traffico delle navi che la rifornirebbero, dentro un porto, a 500 metri dal centro di una città di 35.000 abitanti, a fianco all’imbarco per l’Isola d’Elba, con un traffico di traghetti di oltre 100 corse giornaliere, è un progetto che sembra mostrare diverse criticità“.
Prosegue Lucchesi: “Se ci fosse in incidente sarebbe catastrofico, senza considerare tutta una serie di altre implicazioni economiche ambientali e sociali.
Piombino è una città che ha già dato tanto: è un Sin, ha 900 ettari di terreno che aspettano da anni di essere bonificati, il secondo polo siderurgico italiano che aspetta da troppo tempo di poter ripartire con investimenti di riqualificazione certi e urgenti. È una città che con fatica sta cercando di reinventare la sua economia, con migliaia di lavoratori in cassa integrazione, con un difficile processo di conversione verso il turismo e i servizi e che ora potrebbe essere messo in discussione da questo progetto”.
Quindi: “Chiediamo che il Governo ascolti la voce che si leva compatta dal territorio, e convochi le istituzioni e le parti sociali per chiarire il piano di implementazione del rigassificatore, valutare l ‘impatto ambientale, l’impatto sociale, il piano di sviluppo del territorio e le ricadute occupazionali”.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
19.1 ° C
20.3 °
15.2 °
58 %
3.1kmh
0 %
Dom
28 °
Lun
28 °
Mar
29 °
Mer
28 °
Gio
19 °
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_imgspot_img
spot_img