fbpx
32.6 C
Firenze
sabato 13 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Posti di lavoro a rischio con il nuovo bando di gara. E i lavoratori Toremar incrociano le braccia

Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno indetto lo sciopero per l'intera giornata lavorativa del 21 luglio

Getting your Trinity Audio player ready...

LIVORNO – Per domenica (21 luglio) le segreterie provinciali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti hanno indetto lo sciopero per l’intera giornata lavorativa dei dipendenti Toremar. Come da normativa saranno garantiti i servizi minimi essenziali.

Ad annunciarlo sono Giuseppe Gucciardo (Filt-Cgil), Paolo Taccini (Fit-Cisl) e Andrea Sirabella (Uiltrasporti): “La preoccupazione sul futuro dei 260 lavoratori (tra personale navigante e amministrativo) è elevata – dicono – Il nuovo bando di gara per la continuità territoriale dell’Arcipelago toscano rischia di mettere in pericolo la maggior parte dei 260 posti di lavoro: non possiamo accettarlo. La tensione e la preoccupazione tra i lavoratori è tanta, soprattutto a seguito della decisione di Toremar di non partecipare al bando e di mettere in vendita quattro sue navi”.

“È fondamentale – dicono i sindacalisti –  tutelare non solo i posti di lavoro ma anche la loro qualità: le condizioni lavorative previste nel contratto dei dipendenti Toremar sono infatti il frutto di anni di battaglie e sacrifici. La presentazione di un bando unico rappresenterebbe una prima debole – seppur non sufficiente – garanzia di tutela dei livelli occupazionali e della loro qualità. Con lo “spacchettamento” del bando si aprirebbe uno scenario ben più critico e da scongiurare: il rischio di precarizzazione dell’occupazione diventerebbe elevato, con tutto ciò che ne conseguirebbe anche in termini di servizi ai cittadini”.

I dipendenti Toremar si dichiarano disponibili a tutto pur di difendere il proprio posto di lavoro. “Lo sciopero indetto per domenica 21 luglio – concludono i sindacati – rappresenta solo un primo passo per chiedere il rispetto dei loro diritti e della loro dignità. In mancanza di risposte concrete seguiranno sicuramente altre giornate mobilitazione: sarà un’estate di proteste”. 

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
poche nuvole
32.6 ° C
33.5 °
30.4 °
47 %
4.1kmh
20 %
Sab
32 °
Dom
36 °
Lun
38 °
Mar
37 °
Mer
38 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS