fbpx
10 C
Firenze
lunedì 22 Aprile 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Sicurezza a Siena, potenziato sistema di videosorveglianza

Sono 346 le telecamere di proprietà comunale installate sul territorio. Comune: "Strumento fondamentale per garantire la sicurezza"

Getting your Trinity Audio player ready...

Sicurezza a Siena, potenziato sistema di videosorveglianza.

Il Comune di Siena ha potenziato ulteriormente il sistema di videosorveglianza, per consentire alla Polizia Municipale di monitorare in maniera ancor più capillare la viabilità e la sicurezza del territorio.

In totale sono 346 le telecamere di proprietà comunale installate sul territorio del Comune di Siena, sindaco Nicoletta Fabio, che  consentono all’amministrazione comunale di operare con sempre maggior efficacia nella viabilità, nella pubblica sicurezza e nel controllo del territorio.

Alcune delle nuove installazioni effettuate nelle scorse settimane sono state oggetto di un sopralluogo da parte dell’assessore alla sicurezza e alla Polizia Municipale, Enrico Tucci, e dell’assessore allo sviluppo digitale, Giuseppe Giordano, insieme a Sergio Corbini, responsabile di elevata qualificazione dei Servizi informatici e reti del Comune di Siena.

Enrico Tucci: “Queste nuove installazioni rispondono alle esigenze di controllo di punti sensibili che, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini, andiamo a monitorare con più attenzione. La videosorveglianza, unita al controllo in presenza da parte delle forze di polizia, è uno strumento fondamentale per garantire la sicurezza e impedire che esistano ‘zone franche’ all’interno del nostro territorio comunale. Grazie a questa sinergia possiamo garantire un’attenzione sempre maggiore nei confronti dei cittadini, delle loro proprietà e dell’integrità della nostra città. Oltre a questo, le telecamere sono fondamentali per il lavoro di controllo del traffico e dei flussi veicolari da parte della Polizia Municipale, che è indubbiamente la funzione principale di queste apparecchiature e di quelle già esistenti“.

Giuseppe Giordano: “L’impegno costante dell’amministrazione è quello di offrire alla Polizia Municipale e agli altri organi di pubblica sicurezza un aiuto fondamentale nella prevenzione e nel contrasto dei reati, così come supportare il controllo della viabilità e il monitoraggio delle principali vie d’accesso alla città. Le nuove telecamere, insieme all’upgrade tecnologico della piattaforma avvenuto nei mesi scorsi, ci consentono di visionare nuove aree e avere un quadro ancor più completo in caso di necessità”.

Gli obiettivi della videosorveglianza, sottolinea il Comune di Siena, sono molteplici. Monitorare la viabilità urbana nei punti principali di acceso alla città nelle sue frazioni, per eventuali interventi in caso di necessità ai fini della sicurezza. Monitorare aree di pubblico interesse per la sicurezza. Costituire un deterrente per azioni vandaliche contro il patrimonio pubblico e privato. Ridurre e prevenire gli atti criminosi nelle aree sotto il controllo delle telecamere. Fornire un contributo documentale nell’eventualità di atti criminosi.

Facilitare le operazioni ed i servizi di vigilanza delle forze dell’ordine. Ottimizzare e coordinare interventi in funzione di una gestione razionale delle risorse. Incrementare nella cittadinanza la percezione di prossimità delle istituzioni. Monitorare stazioni ecologiche, scoraggiare ed eventualmente sanzionare il deposito abusivo di rifiuti. Controllare in tempo reale tutto ciò che accade, avendo una panoramica istantanea e immediata delle aree sotto analisi ed archiviare, per una successiva consultazione, le sequenze acquisite da tutte le telecamere. Per un tempo limitato alle finalità dell’amministrazione e nel rispetto degli attuali vincoli posti dalla legge. Interoperabilità del sistema con altre forze di polizia.

Le installazioni recenti, illustra il Comune di Siena, riguardano l’incrocio tra via di Calzoleria e vicolo del Viscione, la rotatoria di Ruffolo (in corrispondenza della caserma dei Vigili del Fuoco), viale Mengozzi (Isola d’Arbia), piazza del Sale, la zona della piscina di piazza Amendola, via Tolomei (Acquacalda), la frazione di Sant’Andrea a Montecchio, l’intersezione tra via Celso Cittadini e via Fiorentina, l’incrocio tra viale XXV aprile e via Bruno Bonci, la rotatoria tra viale Sclavo e viale Bandinelli, la rotatoria tra viale Bandinelli e via Riccardo Lombardi, l’incrocio tra viale Diaz, via Biagio Di Montluc e viale Sauro, l’intersezione tra via Simone Martini, viale Sardegna e via Maitani, l’incrocio tra viale Mazzini, via Don Minzoni e via Lippo Memmi, l’intersezione tra strada di Pescaia e via Esterna Fontebranda.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
10 ° C
11.1 °
7.4 °
62 %
3.1kmh
75 %
Lun
13 °
Mar
12 °
Mer
13 °
Gio
16 °
Ven
14 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news