fbpx
15.1 C
Firenze
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Quirinale, il peso dei delegati regionali e delle donne

Rischia di rivelarsi pesante il voto dei 58 delegati regionali, che fanno parte dei 1.009 grandi elettori per il successore di Mattarella. Votazione per il Quirinale al via il 24 gennaio. Una votazione per il Capo dello Stato in cui, in una sostanziale parità tra centrodestra e centrosinistra, a meno di un nome di molto larghe intese, i 58 delegati hanno il potenziale numerico per spostare gli equilibri. Una votazione per il Capo dello Stato in cui la candidatura di una donna rischia di rimanere ancora una volta una dichiarazione di intenti politica di qualcuno insieme all’appello di intellettuali e artiste guidate da Dacia Maraini. Nonostante nel Parlamento ci siano 339 donne, una maggioranza assoluta in un quarto scrutinio che parte da 505 voti per decretare il nuovo presidente della Repubblica.

Se il buongiorno si vede dal mattino, vediamo che i 58 delegati regionali espressi sono quasi tutti uomini, si contano sulle dita di una mano le grandi elettrici. In dirittura di arrivo il 18 gennaio la Toscana, ultima con l’Emilia Romagna a votare, con scrutinio segreto, i suoi tre grandi elettori, di cui uno di opposizione. E’ prassi che due delegati siano il presidente di Regione e di Consiglio regionale. I sindaci, nonostante gli appelli, sono rimasti fuori. E in Toscana, oltre al nodo Lega – Fratelli d’Italia da sciogliere per il rappresentante di minoranza, la discussione è se e chi lascia spazio a una donna.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
15.1 ° C
15.9 °
13.2 °
66 %
7.2kmh
0 %
Mer
15 °
Gio
15 °
Ven
12 °
Sab
14 °
Dom
13 °

Ultimi articoli

24,178FansMi piace
7,615FollowerSegui
482FollowerSegui
spot_img