fbpx
10 C
Firenze
mercoledì 28 Febbraio 2024
spot_img

Prato, ventennale del Museo della Deportazione. Una giornata della memoria

PRATO – Ricorre il ventennale del Museo della Deportazione di Prato, una giornata per non dimenticare.

“È una giornata della memoria, che ricorda momenti particolarmente struggenti della nostra storia. Visitandolo, i giovani d’oggi, italiani ed europei, saranno indotti a riflettere sul lungo cammino che l’Italia, e l’Europa, hanno compiuto da allora ad oggi”. Così l’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi salutava il 10 aprile 2002 la nascita del Museo della Deportazione e Resistenza a Prato, sottolineando come la memoria sia uno strumento indispensabile per comprendere il passato e mettere in sicurezza il futuro.

Domenica prossima, 10 aprile, dunque, il museo, divenuto nel frattempo Fondazione e Centro di documentazione della Deportazione e Resistenza, compie vent’anni. Vent’anni in cui è diventato un importante polo regionale con decine di migliaia di visitatori, soprattutto studenti provenienti da ogni parte della Toscana, e che ha organizzato grandi eventi per la Regione, come il Treno della Memoria. È stata anche sviluppata la ricerca storica, pubblicati volumi e organizzati eventi, spettacoli teatrali e musicali, mostre temporanee e viaggi della memoria.

Sottolinea la presidente Aurora Castellani: “È un anniversario davvero importante che vogliamo sia un inno alla memoria. Lo sgomento di fronte a ciò che succede in Ucraina, a questa guerra atroce, rafforza la nostra convinzione che se perdiamo la memoria siamo impotenti e facili prede di una storia che ritorna”.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
pioggia moderata
10 ° C
12.4 °
8.8 °
95 %
0.5kmh
75 %
Mer
15 °
Gio
14 °
Ven
13 °
Sab
14 °
Dom
15 °

Ultimi articoli

24,178FansMi piace
7,615FollowerSegui
482FollowerSegui
spot_img