fbpx
11.7 C
Firenze
mercoledì 17 Aprile 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Maltempo in Toscana, nuova allerta gialla. Raffiche di vento e pioggia

Salvato da vigili del fuoco e Soccorso Alpino gruppo scout bloccato nella neve zona Monte Falterona. Inizio ipotermia

Getting your Trinity Audio player ready...

Maltempo in Toscana. Nuova allerta gialla. Raffiche di vento e pioggia.

Una nuova perturbazione porta, a partire dalla sera di lunedì 27 febbraio, un ulteriore peggioramento del tempo sulla Toscana.

Martedì 28 febbraio nuovo rinforzo dei venti di Grecale, con possibili forti raffiche su gran parte della Toscana.

Dal tardo pomeriggio di martedì 28 febbraio piogge sparse a partire da sud, mari molto mossi e deboli nevicate fino a quote collinari e in Appennino.

La sala operativa della protezione Civile regionale ha emanato un codice giallo valido in buona parte del territorio regionale fino alla mezzanotte di martedì 28 febbraio.

E ieri domenica 26 febbraio è stato salvato dai vigili del fuoco e dal Soccorso Alpino e Speleologico Toscano un gruppo di scout rimasto bloccato dalla neve nella zona Monte Falterona.

L’intervento di ricerca e recupero ha coinvolto i vigili del fuoco del comando di Firenze, con il personale del distaccamento di Borgo San Lorenzo, e i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Toscana nel comune di San Godenzo, Firenze.

I giovani erano partiti da Firenze per un giro di due giorni nella zona del Monte Falterona. Dopo aver pernottato al Bivacco Citerna, avevano previsto un’escursione che li avrebbe poi riportati fino alla Fonte del Borbotto. Ad un certo punto, a causa del peggioramento delle condizioni climatiche, hanno deciso di interrompere il percorso che avevano preventivato e di tornare a valle.

La neve che stava venendo giù a vento aveva però coperto la segnaletica del Cai sugli alberi impedendo ai ragazzi di seguire il sentiero.

Una volta perso l’orientamento hanno provato a ritrovare il sentiero principale trovandosi però in difficoltà a causa del terreno impervio e innevato. Nella ricerca della strada si sono trovati anche a dover guadare corsi d’acqua.

I tecnici hanno raggiunto i cinque ragazzi che sono stati subito rifocillati, asciugati e scaldati, dato che erano completamente bagnati e riportavano i segni di uno stadio iniziale d’ipotermia.

Da lì sono stati poi portati fino al Circolo Arci di Castagno d’Andrea, che ha allestito una sala per ospitarli. Attendeva lì anche l’ambulanza con personale sanitario ed i genitori con alcuni accompagnatori scout. Nel frattempo è arrivata la notizia che un capo scout era partito alla ricerca del gruppo e risultava irraggiungibile da circa un’ora. È subito partita una squadra mista di tecnici del Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco con un mezzo di soccorso fino a dove la neve permetteva la circolazione per poi proseguire a piedi la ricerca.

Lo scout è stato individuato poco dopo e riportato a valle incolume.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
11.7 ° C
12.8 °
9.2 °
80 %
1.5kmh
0 %
Mer
19 °
Gio
15 °
Ven
18 °
Sab
17 °
Dom
10 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news