fbpx
25.5 C
Firenze
domenica 26 Maggio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Tragedia di Suviana, ultimo saluto ad Alessandro D’Andrea

Esequie nella chiesa di Forcoli. Il sindaco proclama il lutto cittadino. Alessandro D'Andrea, 37 anni, morto nell'esplosione della centrale idroelettrica. Sette vittime

Getting your Trinity Audio player ready...

FORCOLI – Tragedia di Suviana, ultimo saluto ad Alessandro D’Andrea.

Tragedia di Suviana, ultimo saluto ad Alessandro D’Andrea, 37 anni, morto nell’esplosione della centrale idroelettrica di Bargi del 9 aprile scorso. Esplosione costata la vita a sette lavoratori.

Venerdì 19 aprile nella chiesa di Forcoli, provincia di Pisa, le esequie di Alessandro D’Andrea. Il sindaco del Comune di Palaia ha proclamato il lutto cittadino.

Sette le vittime della tragedia di Suviana. Con Alessandro D’Andrea, 37 anni, originario di Forcoli, trasferitosi a Cinisello Balsamo per il lavoro, hanno perso la vita  Vincenzo Garzillo, 68 anni, di Napoli, Andriano Scandellari, 57 anni, Paolo Casiraghi, 59 anni, Vincenzo Franchina, 36 anni, Pavel Petronel Tanase, 45 anni, e Mario Pisani, 73 anni.

Sulla tragedia è stato aperto un fascicolo dalla Procura di Bologna. Ipotesi di reato disastro colposo e omicidio colposo. Il procuratore capo ha annunciato accertamenti su appalti e subappalti.

La proclamazione del lutto cittadino.

“PREMESSO che il giorno 9 Aprile 2024 si è verificata una terribile esplosione nella centrale idroelettrica di Bargi, nel bacino di Suviana (BO), che ha causato sette morti e cinque feriti;

CONSIDERATO che l’intera comunità cittadina è rimasta particolarmente scossa per la tragica scomparsa nell’evento di un cittadino originario di Forcoli, Alessandro D’Andrea;

CONSIDERATO tra l’altro che quanto accaduto ripropone il dramma delle morti sul lavoro e la tematica della sicurezza sui luoghi di lavoro quale emergenza nazionale;

RITENUTO doveroso esprimere cordoglio alle famiglie delle vittime e vicinanza alle famiglie dei feriti;

DATO ATTO che la proclamazione del lutto cittadino è il modo con il quale l’amministrazione intende manifestare solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell’intera comunità per questa sciagura immane;

Precisato che la volontà di proclamare la giornata di lutto cittadino è stata condivisa con la giunta e i consiglieri.

PROCLAMA

Il lutto cittadino per venerdì 19 Aprile 2024, giorno delle esequie di Alessandro D’Andrea, in segno di cordoglio e di vicinanza della comunità tutta alle famiglie e agli amici delle vittime e dei feriti, in tal modo unendosi l’amministrazione e la comunità al loro dolore.

ORDINA

per la durata del lutto cittadino l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nel Palazzo Comunale.

INVITA

la cittadinanza, le istituzioni, i titolari di attività produttive a manifestare il proprio cordoglio partecipando nelle forme che riterranno più opportune al lutto cittadino”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
nubi sparse
25.5 ° C
26.7 °
22.6 °
49 %
3.6kmh
40 %
Dom
26 °
Lun
26 °
Mar
24 °
Mer
27 °
Gio
23 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS