fbpx
20.8 C
Firenze
lunedì 20 Maggio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Consiglio regionale Toscana, Mazzeo rieletto presidente

Per Mazzeo fiducia di tutti i gruppi politici: "Emozione più grande di due anni fa". Scaramelli e Casucci riconfermati vice. Gazzetti e Stella questori. Fratoni e Petrucci segretari

Getting your Trinity Audio player ready...

Consiglio regionale Toscana, Mazzeo rieletto presidente.

Antonio Mazzeo, con 36 voti su 40 partecipanti, è stato rieletto presidente del Consiglio regionale della Toscana nell’undicesima legislatura.

Per Antonio Mazzeo, Pd,  la fiducia di tutti i gruppi politici.

Subito dopo l’insediamento di Mazzeo, sono stati eletti i due vicepresidenti. Il voto ha riconfermato Stefano Scaramelli, Italia Viva, che ha ottenuto 21 voti, e Marco Casucci, Lega Salvini, che ha ottenuto 13 voti.

Nel segno della continuità con l’Ufficio di presidenza uscente anche l’elezione dei due consiglieri segretari. Riconfermati Federica Fratoni, Pd e Diego Petrucci, Fratelli d’Italia.

Fratoni ha ottenuto 23 voti. Diego Petrucci ha ottenuto 14 voti.

Due voti per la presidenza al consigliere Francesco Gazzetti, Pd, 1 voto nullo e 1 scheda bianca. Gazzetti eletto con funzione di questore con Marco Stella, Forza Italia.

Gazzetti ha ottenuto 19 voti. Stella ha ottenuto 13 voti.

L’esito del voto ha fatto registrare anche 2 schede bianche, 2 voti per la consigliera Silvia Noferi e 1 voto a testa per i consiglieri Lucia De Robertis, Anna Paris e Giacomo Bugliani.

La votazione del presidente del Consiglio regionale della Toscana è stato il primo atto delle operazioni di voto per il rinnovo dell’Ufficio di presidenza, previsto dal regolamento interno giunti alla metà della legislatura.

La proposta di riconfermare Mazzeo alla presidenza del Consiglio regionale è stata avanzata in aula da Vincenzo Ceccarelli. Hanno annunciato voto favorevole tutti i gruppi politici attraverso i consiglieri Elisa TozziSilvia NoferiMaurizio SguanciElena MeiniMarco Stella e Francesco Torselli.

Antonio Mazzeo, assumendo la presidenza dell’Aula e ringraziando tutti i gruppi politici per la fiducia accordata: “Sento un’emozione più grande e una responsabilità maggiore rispetto a quando sono stato eletto presidente due anni e mezzo fa. Perché ascoltandovi in questi anni ho capito che, pur da punti di vista diversi, è possibile lavorare insieme”.

Il presidente rieletto ha ricordato i tempi non facili di inizio legislatura, contraddistinti dalla pandemia, “un tempo durante il quale abbiamo cercato le risposte migliori per far funzionare bene l’Assemblea legislativa e soprattutto, in stretto rapporto con la giunta, per rispondere ai bisogni dei toscani e delle Toscana”.

Poi Mazzeo: “Come detto da alcuni, questa seconda fase della legislatura sarà diversa, ma prendo l’impegno di cercare di essere, come ho provato a fare in questi anni, il presidente di tutta assemblea, garantendo alla maggioranza di portare avanti gli atti di governo e alle minoranze di esprimere sempre la loro voce. Questo è il luogo più alto della democrazia toscana e noi abbiamo il dovere di preservarlo. I cittadini cercano risposte, non polemiche politiche e perciò chiedo a ciascuno di voi di continuare a fare un lavoro di condivisione e di confronto come è sempre avvenuto nell’Ufficio di presidenza uscente”.

“L’obiettivo è quello di lasciare una Toscana migliore di come l’abbiamo trovata. Per far questo serve il contributo di ognuno. Dovremo mettere subito in piedi la revisione del regolamento interno, perché il Consiglio possa lavorare sempre meglio. In ultimo: vorrei che il nostro lavoro diventi sempre più aperto e trasparente, e questo luogo sempre di più la casa dei toscani e di costruzione del futuro della nostra regione”.

Vicepresidenti riconfermati dunque Casucci e Scaramelli. L’esito della votazione ha fatto registrare anche 2 schede bianche, 2 voti per la consigliera Irene Galletti, 1 voto per Elena Rosignoli e 1 voto per Diego Petrucci.

Scaramelli ha ringraziato l’aula per la fiducia ricordando che “continuerò a lavorare in leale collaborazione per ricercare il massimo dell’unità e promuovere iniziative a favore dei cittadini, senza comunque rinunciare, come ho fatto in alcune occasione, anche a rimarcare le diversità e le differenze quando necessario”.

Anche Casucci ha ringraziato i consiglieri per la fiducia, riconfermando “lo spirito di collaborazione che ho sempre cercato di interpretare al meglio, per il bene dell’istituzione e per il bene dei cittadini toscani”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
pioggia leggera
20.8 ° C
21.9 °
18.1 °
80 %
2.1kmh
40 %
Lun
21 °
Mar
19 °
Mer
19 °
Gio
23 °
Ven
22 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS