fbpx
16.2 C
Firenze
giovedì 13 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Incidente sul lavoro, in gravi condizioni operaio di 23 anni

Il grave incidente a Pieve Santo Stefano lungo E45. Il ragazzo trasportato in codice rosso con elisoccorso Pegaso all'ospedale di Careggi, Firenze

Getting your Trinity Audio player ready...

PIEVE SANTO STEFANO – Incidente sul lavoro, in gravi condizioni operaio di 23 anni.

Ancora un incidente sul lavoro in Toscana. Un operaio di 23 anni è in gravi condizioni all’ospedale di Careggi, Firenze, vittima di un incidente sul lavoro a Pieve Santo Stefano, provincia di Arezzo giovedì 23 maggio 2024.

Il grave incidente lungo la E45, tra Val Savignone e Canili, nella mattina di giovedì 23 maggio.

Il giovane è stato trasporto in codice rosso con l’elisoccorso Pegaso all’ospedale di Careggi a Firenze.

Incidente sul lavoro, in gravi condizioni operaio di 23 anni
Incidente sul lavoro, in gravi condizioni operaio di 23 anni (Foto Fb Eugenio Giani)

Sul posto sono intervenuti anche l’ambulanza infermierizzata di Pieve Santo Stefano, i vigili del fuoco, le forze dell’ordine e il servizio di Prevenzione Igiene Sicurezza nei Luoghi di Lavoro della Asl.

Dunque ancora un incidente sul lavoro in Toscana. Pochi giorni fa sul lavoro a Fornaci di Barga, provincia di Lucca, è morto Nicola Corti, operaio di 50 anni, che ha perso la vita nella ditta Kme Europa Metalli.

A Firenze a inizio maggio l’iniziativa organizzata dalla Uil ‘Zero morti sul lavoro’ con oltre 200 bare in piazza della Signoria.

Iniziativa per commemorare le vittime sul lavoro in Toscana e chiedere misure incisive per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

E intanto in merito a morti e infortuni sul lavoro, giovedì 23 maggio blitz degli attivisti di Ultima generazione davanti al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in via Veneto a Roma. Protesta con carbone vegetale sulla facciata del ministero guidato dalla ministra Maria Elvira Calderone. Un’azione “di disobbedienza civile non violenta al ministero”, lasciando un promemoria per la ministra Calderone. “I cittadini hanno spruzzato di nero (con del carbone vegetale) la facciata del ministero ed esposto delle locandine che riportano i dati delle morti e degli infortuni sul lavoro del 2023: 560mila infortuni sul lavoro e 1041 morti. Questi numeri nascondono persone reali – osservano gli attivisti – e ci rifiutiamo di rimanere in silenzio davanti a una tale ingiustizia”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
nubi sparse
16.2 ° C
17.3 °
13.7 °
72 %
1.5kmh
40 %
Gio
23 °
Ven
25 °
Sab
28 °
Dom
30 °
Lun
29 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS