fbpx
19.2 C
Firenze
domenica 16 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Terremoto in Toscana, un centinaio di scosse. Evacuata Rsa a Marradi

Lesioni strutturali a Villa Ersilia. Verifiche edifici. Sindaco Triberti chiude tre chiese a Marradi. Brandine per la notte alla scuola Campana "per necessità e per chi ha paura"

Getting your Trinity Audio player ready...
MARRADI – Terremoto in Toscana, un centinaio di scosse. Evacuata Rsa a Marradi.
Lesioni strutturali a Villa Ersilia, rsa a Marradi. Trasferiti i trenta anziani dopo il terremoto in Toscana nella mattina di lunedì 18 settembre avvertito anche in Emilia Romagna con epicentro Marradi.
Brandine per la notte nella palestra della scuola elementare Dino Campana. “Con la Protezione Civile è stata allestita l’area di assistenza ai cittadini e alla comunità nella palestra della scuola elementare Dino Campana di Marradi, in caso di necessità o per chi ha paura”, sottolinea Eugenio Giani, presidente Regione Toscana. Chi volesse usufruire del servizio, informa il Comune di Marradi, sindaco Triberti, deve contattare il numero della Sala COC 0558040353.
Il sindaco di Marradi Tommaso Triberti ha predisposto un’ordinanza per chiudere a scopo precauzionale tre chiese nelle frazioni di Sant’Adriano, Popolano e Biforco.
Da stamani lunedì 18 settembre sono circa un centinaio le scosse di terremoto. La maggior parte sotto magnitudo 2, registrate nella zona tra Marradi (Firenze) e Tredozio (Forlì-Cesena). E’ quanto ha registrato l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv)
Un terremoto in Toscana lunedì 18 settembre con scossa di maggiore intensità magnitudo 4.9. Terremoto nel Mugello avvertito anche in Emilia Romagna.
In seguito al terremoto in Toscana i sindaci di Comuni nel Mugello hanno disposto la chiusura delle scuole.
L’aggiornamento di Eugenio Giani, presidente Regione Toscana.
“A seguito della scossa di terremoto avvenuta questa mattina a Marradi l’Asl Centro ha provveduto immediatamente a mettere in sicurezza a scopo preventivo la struttura di Villa Ersilia, residenza per anziani di Marradi. I vigili del fuoco presenti sul posto hanno evidenziato lesioni strutturali che a causa dello sciame sismico potrebbero compromettere la sicurezza della residenza. Pertanto in accordo con l’amministrazione comunale, l’Asl ha già attivato le operazioni di trasferimento dei 30 anziani presenti al momento a Villa Ersilia che in primo luogo saranno trasferiti nelle strutture vicine. Per garantire la prossimità ma al tempo stesso sono già pronte per la accoglienza anche strutture presenti in altre zone del territorio aziendale”
Poi Giani: “I nostri tecnici del Genio Civile della Regione Toscana e Vigili del Fuoco sono sul posto per le verifiche. Nessun problema all’ospedale di Borgo San Lorenzo. Nessuna altra segnalazione alla nostra centrale 112.
Sotto attenzione alcuni edifici e chiese a Marradi, in particolare Popolano, Cardeto e Sant’Adriano, e a Palazzuolo sul Senio”.

 

Anche gli operatori delle Misericordie toscane sono arrivati dall’alba di stamani a Marradi per verificare gli effetti dello sciame sismico che sta interessando l’Alto Mugello. L’area emergenze della Federazione regionale delle Misericordie è stato attivato dalla Protezione Civile regionale. E assieme ai funzionari della Regione si stanno valutando l’entità dei danni e gli interventi necessari e non procrastinabili. Operativamente per il momento è stata attivata la segreteria mobile e sono in azione le Misericordie locali, Marradi, Firenzuola, Vicchio, Barberino e Pontassieve, impegnate tra l’altro nell’evacuazione dei pazienti della Rsa Villa Ersilia. Tutte le Misericordie toscane sono pronte a fare la loro parte.

 

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo sereno
19.2 ° C
20.9 °
16.8 °
70 %
1.5kmh
0 %
Dom
27 °
Lun
30 °
Mar
34 °
Mer
35 °
Gio
40 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS