fbpx
20.9 C
Firenze
domenica 23 Giugno 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Sciopero fame ex Gkn, sindaco:”No cambi destinazione uso”

Tende in piazza Indipendenza a Firenze: "Sei mesi senza stipendio". Solidarietà Comune Campi Bisenzio. Sindaco Tagliaferri: "Norma ad hoc piano operativo per futuro fabbrica e lavoratori". Piero Pelù: "Rispettare un operaio vuol dire rispettare tutta la società"

Getting your Trinity Audio player ready...

CAMPI BISENZIO – Sciopero fame ex Gkn, sindaco:”No cambi destinazione uso”

Sciopero fame ex Gkn, sono in sciopero della fame i lavoratori ex Gkn di Campi Bisenzio. Dopo il presidio davanti Regione Toscana a Novoli, i lavoratori senza stipendio da mesi sono accampati con le tende in piazza Indipendenza, sempre a Firenze.
Solidarietà “ai lavoratori e alle lavoratrici ex Gkn ancora senza stipendi da parte dell’amministrazione comunale di Campi Bisenzio”
Andrea Tagliaferri, sindaco di Campi Bisenzio annuncia una norma ad hoc del piano operativo per vietare cambi di destinazione d’uso della fabbrica: “Abbiamo inserito una norma ad hoc che vieterà il cambio di destinazioni d’uso da area produttiva artigianale a logistica. Una azione concreta nei limiti delle possibilità del Comune di Campi Bisenzio per il futuro di quei 40 mila metri quadri di fabbrica e per il futuro dei lavoratori”.
Piero Pelù, consulente artistico Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio:  “Rispettare un operaio vuol dire rispettare tutta la società”.
Lavoratori ex Gkn: “Attraverso questo strumento di lotta non vengono denunciati soltanto due anni di cassa integrazione e sei mesi senza stipendio, ma si vuole rispedire al mittente il gioco dell’immobilismo e dello sfinimento con cui la proprietà, le istituzioni, la politica logorano da tre anni i lavoratori e le lavoratrici ex GKN.
Il tempo non scorre uguale per tutti: il tempo di chi convoca tavoli che rimandano ad altri tavoli non è lo stesso tempo di chi resiste all’assedio.
Adesso lo scorrere del tempo è restituito a una misura reale: quella dei corpi dei lavoratori.
Invitiamo tutte/i ad attraversare e vivere il presidio in solidarietà agli operai per ribadire, ancora una volta, che non torneremo a casa finché non vedremo le istanze del collettivo di fabbrica e di un intero territorio essere ascoltate e realizzate.
– commissariare QF
– stipendi subito

Lorenzo Ballerini, assessore buona occupazione: “La lotta dei lavoratori e delle lavoratrici della ex Gkn è la lotta in difesa di un intero territorio. L’abbiamo ribadito più volte e continueremo a farlo. Per questo il gruppo consiliare Campi a Sinistra ha portato in Consiglio Comunale un atto per chiedere al Consiglio regionale di discutere la proposta di legge per la creazione di consorzi pubblici, come richiesto dagli stessi lavoratori.
Invitiamo altri Consigli Comunali a farlo, così da portare la proposta in discussione. Nel frattempo 150 lavoratori sono da sei mesi senza stipendio e senza ammortizzatore sociale mentre QF continua a non dare risposte. È inaccettabile: per questo chiediamo al Governo di commissariare l’azienda”.

Vicesindaca Federica Petti: “Abbiamo deciso di proiettare sul nostro palazzo comunale la scritta ‘salari subito’ in sostegno dei lavoratori per dare voce alla loro lotta attraverso anche i nostri spazi pubblici, dopo aver dato il patrocinio al festival Working Class, pensando non solo ai lavoratori e alle lavoratrici, ma anche alle loro famiglie”

Anche la fondazione Accademia dei Perseveranti, che ha ospitato e fortemente voluto mettere in scena insieme all’amministrazione lo spettacolo ‘Il Capitale: un libro che ancora non abbiamo letto’, esprime la propria solidarietà. Dal Presidente Andrea Bacci “Esprimo tutta la mia solidarietà personale e quella della fondazione ai lavoratori della Gkn; la cultura ha l’obbligo di fare da cassa di risonanza alla voce di chi invoca diritti ed equità”. Alla direttrice generale della Sandra Gesualdi: “Sulla giustizia sociale e sulla politica occorre avere le idee chiare. Non vogliamo un Paese in cui si chiude una fabbrica e si licenziano i propri operai per delocalizzare e assecondare il liberismo più sfrenato. Gli ex operai della Gkn sono allo stremo dopo anni di lotta e mesi senza stipendio. Come istituzione culturale siamo a loro fianco, se perdono loro perde un pezzo di democrazia”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo coperto
20.9 ° C
21.4 °
19.7 °
79 %
1.9kmh
97 %
Dom
20 °
Lun
24 °
Mar
27 °
Mer
27 °
Gio
30 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS