24.6 C
Firenze
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
spot_img

A Livorno il sindaco e la giunta rinunciano all’aumento: “Lasciamo 350mila euro per i cittadini”

L'aumento dell'indennità è stato previsto per tutti i sindaci e gli assessori d'Italia da misure contenute nella legge di bilancio. Le risorse livornesi rimangono nelle casse comunali per la città

LIVORNO – Il sindaco e la giunta di Livorno rinunciano all’aumento dell’indennità previsto per tutti i sindaci e per tutti gli assessori d’Italia da misure contenute nella legge di bilancio. Indennità che non venivano adeguate da quasi venti anni. Si tratta di aumenti importanti che in modo graduale portano nel 2024 a circa un raddoppio delle attuali indenntà. Per il governo del Comune di Livorno guidato dal sindaco Luca Salvetti si tratta di 350mila euro complessivi che giunta e sindaco decidono di non assegnarsi questi aumenti ma di lasciare nelle casse comunali. A disposizione dei servizi per i cittadini.

Spiega Luca Salvetti: “L’aumento delle indennità è qualcosa che non ho certo deciso io. Si tratta di una legge dello Stato e applicata a tutti gli amministratori italiani. Ogni Comune con i conti in ordine poteva scegliere di aumentare l’indennità sin da subito ai livelli massimi che entreranno in vigore dal 2024. Noi abbiamo deciso di rinunciare a questa opzione. Si tratta di risorse che rimarranno nelle casse comunali a disposizioni di servizi per i cittadini e opere per la città. Una decisione che abbiamo preso con tutta la giunta in tre minuti”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
24.6 ° C
27.3 °
23.3 °
71 %
1kmh
0 %
Mer
25 °
Gio
25 °
Ven
25 °
Sab
24 °
Dom
25 °