fbpx
25.5 C
Firenze
domenica 26 Maggio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Lega Livorno, incontro con Confesercenti, Confcommercio e Cna

Marco Landi, consigliere regionale, e Carlo Ghiozzi, capogruppo Consiglio Comunale, confermano ricorso al Tar delibera approvazione Poc: "Potrebbe avere esito positivo"

Getting your Trinity Audio player ready...

LIVORNO – Lega Livorno, incontro con Confesercenti, Confcommercio e Cna.

Lega Livorno, Marco Landi, consigliere regionale, e Carlo Ghiozzi, capogruppo Consiglio Comunale hanno incontrato a Livorno i rappresentanti di Confesercenti, il direttore Alessandro Ciapini e Annalisa Coli, il responsabile sindacale di Confcommercio Luca Franciosi. E nella sede di Cna il direttore generale Dario Talini ed il responsabile delle relazioni esterne Alessandro Longobardi.

L’incontro, sottolineano Landi e Ghiozzi, è stato utile agli esponenti della Lega per fare il punto sul Poc Piano Operativo Comunale spiegando i motivi della forte azione politica portata avanti in Consiglio Comunale.

E’ stato evidenziato dagli esponenti del partito di Salvini “come non sia possibile, da parte di una maggioranza, presentare un Poc così fondamentale per il futuro della città senza avere avuto un’interlocuzione preventiva con associazioni e minoranze in Consiglio Comunale fin dal momento della stesura. Era impossibile affrontare un dibattito costruttivo su migliaia di schede tecniche in così poco tempo ed a pochi mesi dalle elezioni amministrative. Una forzatura di cattivo gusto quella di discutere un atto così importante in un momento cruciale di questa giunta ormai allo scadere del mandato, anche alla luce del fatto che il via definitivo arriverà solamente con la nuova amministrazione ormai a settembre prossimo”.

Landi e Ghiozzi hanno evidenziato come i loro legali “abbiano rilevato l’esistenza di tutti i presupposti per l’impugnazione della delibera, vista la palese forzatura sui regolamenti comunali e che quindi il ricorso al Tar potrebbe avere un esito positivo per bloccare il procedimento. Al tempo stesso è stato evidenziata la miopia di questo piano che, ad esempio, non ha minimamente previsto la possibilità di riportare il flusso commerciale verso il centro città con adeguati piani dei parcheggi e del traffico e che non ha progettato una reale crescita di impresa legata allo sviluppo di nuove e vecchie aree da poter valorizzare ed incrementare. Il centrodestra, una volta aver vinto le elezioni, non approverà questo piano fallimentare imposto dal Pd, ma lavorerà con un vero percorso partecipativo di chi direttamente è interessato allo sviluppo di Livorno, per realizzarne uno nuovo, in tempi brevi frutto della concertazione tra tutte le parti protagoniste comprese le minoranze che siederanno nel nuovo Consiglio Comunale”.

Affrontati anche “altri temi attuali come la riapertura del termovalorizzatore, la conseguente incidenza della Tari su piccole e medie imprese e commercianti, il fallimentare sistema di raccolta dei rifiuti e la realizzazione del nuovo ospedale.

La Lega si è impegnata a mantenere aperto un dialogo costante con queste associazioni di categoria anche dopo le lezioni amministrative. Al fine di coordinare costantemente sul territorio una politica fatta di proposte concrete vicine alle reali esigenze delle aziende e del commercio, realtà che nella nostra città danno lavoro a migliaia di livornesi”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
nubi sparse
25.5 ° C
26.7 °
22.6 °
49 %
3.6kmh
40 %
Dom
26 °
Lun
26 °
Mar
24 °
Mer
27 °
Gio
23 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS