fbpx
10.9 C
Firenze
martedì 23 Aprile 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

GT Costa degli Etruschi: “Rivoluzione per turismo toscano”

Presentazione a Cecina. Vincenza Filippi, commissaria prefettizia Cecina: "Cicloturismo come promozione essenziale e unitaria di un intero territorio". Ambito turistico con 15 Comuni

Getting your Trinity Audio player ready...

GT Costa degli Etruschi: “Rivoluzione per turismo toscano“.

Ambito turistico Costa degli Etruschi, che riunisce 15 Comuni della costa toscana, ha organizzato la presentazione del progetto ‘GT Costa degli Etruschi’ ad amministratori e operatori dei Comuni costieri Rosignano Marittimo, Cecina, Castagneto Carducci e Bibbona.

Opportunità, sottolinea Costa degli Etruschi, per richiamare turisti tutto l’anno, “grazie a un’offerta che punta sul turismo outdoor. Escursioni in bicicletta o a piedi, per apprezzare la Costa degli Etruschi non solo durante la stagione balneare, ma anche in primavera e durante l’autunno.

Marco Pavoletti, coordinatore Ambito:  “Uno dei nostri obiettivi è far conoscere la costa non solo per il turismo balneare, settore in cui siamo ormai forti, ma anche per una serie di attrattività altrettanto importanti. Pensiamo ai luoghi di cultura, ai borghi, all’enogastronomia e al benessere, tasselli essenziali che possiamo valorizzare grazie a un filo conduttore comune, gli itinerari outdoor. Che sia in bicicletta o a piedi, l’obiettivo del progetto GT Costa degli Etruschi è creare un percorso unitario all’aperto – l’Ambito ha già mappato 200 itinerari attraverso i 15 comuni – per collegare fra loro le bellezze naturalistiche, storiche ed enogastronomiche della Costa degli Etruschi”.

Vincenza Filippi, commissaria prefettizia del Comune di Cecina sottolinea “l’importanza del cicloturismo come promozione essenziale e unitaria di un intero territorio”.

Proprio con questo obiettivo, evidenzia Costa degli Etruschi, Filippo Ciampini, funzionario di Cecina, ha ricordato l’importanza della Ciclovia Tirrenica e del progetto Cecina E-bike, due percorsi che si snodano attraverso il territorio cecinese.

Cristiano Pullini, assessore al turismo di Castagneto Carducci, Comune capofila dell’Ambito:essenziale sviluppare le attività outdoor in un territorio come il nostro, che è naturalmente vocato a un tipo di turismo con grandi margini di crescita, soprattutto nella stagione non strettamente balneare”.

Licia Montagnani, vicesindaca e assessora turismo Comune Rosignano Marittimo: “Questo progetto è molto importante perché attraverso il cicloturismo si riesce a far conoscere tutto il territorio e a far emergere le attrattive, che sono varie e di qualità. Nella zona di Rosignano penso al percorso dal Fortullino al Monte Pelato, un itinerario che unisce mare e colline”.

Enzo Mulé, assessore al turismo di Bibbona: “grazie alle attività outdoor è possibile destagionalizzare il nostro turismo, collegandolo a luoghi e attività che rappresentano un’attrattiva di eccellenza nel corso di tutto l’anno”.

Nell’ottica di sviluppare pacchetti legati alle attività outdoor, il portavoce della Destination Management Company (DMC) Costa degli Etruschi, Maurizio Bianco ha invitato tutti gli operatori a ideare e proporre itinerari per escursioni a piedi e in bicicletta, che possano essere presentati sui mercati nazionali e internazionali”.

Proprio con l’intento di condividere la progettazione di itinerari outdoor la DMC dell’Ambito ha in programma il primo degli incontri online con gli operatori della Costa degli Etruschi. L’appuntamento online è giovedì 22 febbraio alle 14.30 (Gli operatori possono registrarsi attraverso il link ricevuto per mail dai rispettivi Comuni).

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
pioggia leggera
10.9 ° C
13.6 °
7.9 °
84 %
3.6kmh
75 %
Mar
11 °
Mer
14 °
Gio
17 °
Ven
18 °
Sab
19 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news