fbpx
10.3 C
Firenze
martedì 23 Aprile 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Normale di Pisa, gli studenti di fisica numeri uno al mondo

Con due team sui primi due gradini del podio a Plancks 2023. Al via 48 squadre, 28 Paesi e 200 allievi. Con il Premio Nobel Queloz

Getting your Trinity Audio player ready...

PISA – Normale di Pisa, gli studenti di fisica numeri uno al mondo.

Due squadre di allievi della Scuola Normale Superiore e dell’Università di Pisa sono risultate prima e seconda nella gara mondiale per giovani studenti di fisica Plancks 2023, evento che quest’anno si è tenuto a Milano.

Studenti universitari non ancora in possesso della laurea magistrale si sono sfidati per risolvere problemi in varie branche della fisica, in una competizione che ha visto partecipare le migliori formazioni di Francia, Germania, Regno Unito, Spagna, Danimarca, Polonia, Messico, Bahrain, Honduras, Georgia e di altre nazioni per un totale di 28 Paesi, 48 squadre e quasi 200 ragazzi e ragazze coinvolti.

Eccoli i magnifici giovani fisici dei due team al primo e secondo posto: Mattia ArundineDaniele PavariniAntonio MatteriFrancesco Debortoli (primi classificati) e da Antonio LombardiRiccardo CastellanoMartino Barbieri e Luca Milanese (secondi classificati): tutti allievi del corso ordinario di fisica alla Scuola Normale di Pisa, provenienti fa varie parti d’Italia.

Terzo posto a una squadra mista di studenti della Constructor University di Brema e dell’École normale supérieure di Parigi. Ha partecipato all’evento il premio Nobel 2019 per la Fisica, Didier Queloz.

Plancks (Physics League Across Numerous Countries for Kick-ass Students) è una delle iniziative principali dell’Associazione Internazionale degli Studenti di Fisica (Aisf). Alcuni tra i migliori ragazzi e ragazze che stanno affrontando corsi universitari di fisica di tutto il mondo, spesso vincitori di concorsi nazionali, competono in squadre di 3 o 4 studenti per risolvere problemi molto complicati di fisica in un numero limitato di ore. Durante le presentazioni di Plancks si tengono conferenze, visite a laboratori e workshop: i giovani hanno così la possibilità di allacciare nuovi contatti personali e accademici, scoprire le frontiere della ricerca scientifica, oltre che di divertirsi durante i momenti di socializzazione. L’evento clou è rappresentato dalla competizione internazionale: i team, tutti con un nome di gara prescelto (i primi classificati si sono chiamati Gli Hartreetici, i secondi I Timpanari mentre il team franco-tedesco giunto terzo era The Absolute Zeros), hanno avuto 4 ore di tempo per risolvere un set di 10 problemi.

Fin dalla prima edizione, tenutasi a Utrecht nel 2014, Plancks è stata riconosciuta da tutto il mondo accademico come una fondamentale occasione di dialogo tra studenti, ricercatori e professori. A testimonianza di ciò, tante sono state le guest lectures tenute da illustri scienziati del calibro di Stephen Hawking e da molti premi Nobel per la fisica, come Reinhard Genzel.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
pioggia moderata
10.3 ° C
11.7 °
9 °
86 %
4.6kmh
75 %
Mar
10 °
Mer
14 °
Gio
17 °
Ven
18 °
Sab
19 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news