fbpx
21.8 C
Firenze
giovedì 25 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Immigrazione, delegazione della Commissione europea studia il modello Prato

Getting your Trinity Audio player ready...

PRATO – “Sono consapevole che questo post è ad alto rischio di polemica, perché se c’è un tema complicato da affrontare, politicamente incandescente, al punto che spesso viene consigliato di evitarne anche solo la menzione, è la politica sulle migrazioni. Però che si consideri un’opportunità o una sciagura, è un argomento che non solo va affrontato, ma va affrontato con competenza perché alla realtà non si sfugge, soprattutto in momenti drammatici come quelli che stiamo vivendo”.  Così via social Matteo Biffoni, sindaco di una Prato che in questi giorni sta ospitando i lavori con una delegazione della Commissione europea con i rappresentanti di Bruxelles in visita studio nella città toscana per le politiche di inclusione e inserimento lavorativo. Prosegue Biffoni: “E per quanto le politiche migratorie siano di competenza del Governo, è sui territori e sulle città che questo fenomeno scarica i suoi effetti. A Prato abbiamo fatto tanto: per questo è con una certa soddisfazione che in questi giorni stiamo ospitando una delegazione della Commissione europea e i rappresentanti dei ministeri di Italia, Austria e Grecia che sono venuti a studiare i progetti della città di Prato sul fronte immigrazione, integrazione, inclusione scolastica, lotta allo sfruttamento lavorativo. Un lavoro importante, su cui ovviamente è in corso una discussione, certamente faticoso, ma che fa di Prato una città totalmente europea e pienamente contemporanea”.
I numeri dell’immigrazione a Prato, per numero di abitanti, 192.312, la seconda città della Toscana dopo Firenze. I cittadini stranieri residenti sono 44.507, vale a dire il 22,9% del numero di abitanti complessivo. Numeri che confermano Prato come la provincia italiana con la maggior incidenza di stranieri rispetto agli autoctoni. In base ai dati 2021, la media italiana è di 8,7%, corrispondente  a 5.171.894 stranieri residenti. Degli stranieri che vivono a Prato, 27.829 sono di nazionalità cinese, cioè il 62%. Prato è inoltre la provincia d’Italia con il maggior numero di studenti con cittadinanza straniera, il 28% circa per un totale di 10.823 studenti. In Toscana sono il 14,5%. Di questi il 56,4% è di nazionalità cinese. Ampia attenzione, sottolinea il Comune di Prato, è stata dedicata ai progetti in corso per la mediazione culturale e per l’inclusione, soprattutto sui banchi di scuola per i bambini e i ragazzi che arrivano in corso di annos scolastico e devono imparare l’italiano come prima ed indispensabile forma di integrazione. Per loro pensati percorsi di sostegno e campi estivi dedicati. Illustrata anche la rete locale del Sistema antitratta Satis, con le attività svolte a Prato dagli operatori delle cooperative sociali Cat e Sarah con le unità di strada, lo sportello di ascolto, la consulenza, il programma di protezione sociale e il reinserimento sociolavorativo.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo sereno
21.8 ° C
23.5 °
20.3 °
79 %
1kmh
0 %
Gio
37 °
Ven
37 °
Sab
38 °
Dom
38 °
Lun
37 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS