fbpx
9.6 C
Firenze
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

San Quirico d’Orcia finalista Capitale italiana del libro 2023

SAN QUIRICO D’ORCIA – San Quirico d’Orcia finalista Capitale italiana del libro 2023.
La cittadina senese, poco più di 2.500 abitanti, nella sestina finalista del titolo assegnato dal Ministero della Cultura insieme a quella che è indiscutibilmente una delle capitali della cultura mondiale, vale a dire Firenze.
Completano la sestina Genova, San Salvo, in Abruzzo, Lugo di Romagna, Nola, in Campania.
E tra le quattordici città da cui è scaturita la sestina finalista, un’altra città toscana, Pontremoli.
Un titolo molto, molto importante per il ritorno in ambito turistico e dunque economico. E per il premio assegnato, mezzo milione di euro da investire in progetti legati alla lettura.
San Quirico d’Orcia è il Comune più piccolo tra i sei Comuni finalisti.
Il dossier predisposto dall’amministrazione comunale, insieme a tutti i soggetti sottoscrittori del Patto locale per la lettura, è stato presentato e discusso di fronte alla commissione nominata dal ministro della cultura Gennaro Sangiuliano e che, nelle prossime settimane, decreterà la città Capitale.
Ad illustrare il dossier di candidatura il sindaco Danilo Maramai e il vice sindaco e assessore alla cultura Marco Bartoli, coordinatore del progetto.
Sindaco Maramai e vicesindaco Bartoli

 

Bartoli:  “Una comunità che riscopre se stessa, fatta di persone, di giovani e di adulti, di voci, di libri e memorie che vivono nella comunità e per la comunità che li accoglie; dove i giovani si esprimono e dove saranno chiamati ad esprimere il proprio futuro e il loro presente. La cultura come punto di collegamento e ponte di inclusione per le disabilità e i percorsi intergenerazionali. Tutto questo e molto altro, come la valorizzazione del sistema bibliotecario, il rapporto tra pubblico e privato e il nostro Festival I Colori del Libro, nel dossier che abbiamo presentato. In attesa di sapere il verdetto e consapevoli del grande lavoro fatto in questi mesi, accogliamo con profonda soddisfazione questo primo importante risultato che ci colloca come eccellenza nel panorama culturale italiano. Un ringraziamento a tutti i soggetti che a vario titolo hanno contribuito al dossier e alla regione Toscana e al presidente Eugenio Giani che lo ha sostenuto fin dal primo momento”.

Una proposta, deliberata dall’amministrazione comunale dopo che, proprio San Quirico nel 2019, è stato tra i primi sottoscrittori del Patto regionale per la lettura, un protocollo di intesa e di alleanza tra Regione Toscana e altri soggetti pubblici e privati, rappresentativi di associazioni, reti e sistemi della filiera del libro e della lettura che impegna le parti a definire, attuare, promuovere in modo organico, trasversale e strutturato, azioni e progetti di promozione del libro.
Il dossier di candidatura, spiega il Comune di San Quirico d’Orcia, è stato predisposto attraverso un processo partecipato che ha tenuto in particolare considerazione i giovani nell’ottica di un miglioramento della promozione del libro che si sviluppa attraverso i temi dell’accessibilità, dell’innovazione e dell’attenzione dedicata ai soggetti più deboli e fragili. Così come sarà promosso il sistema bibliotecario inserito nella rete regionale che è un piccolo gioiello e un modello, una rete di associazioni che costituiscono il collante sociale del territorio.
E ancora, scrittori, due librai indipendenti che hanno scommesso, vincendola, la sfida della diffusione della cultura territoriale e un festival letterario I Colori del libro che da tredici anni, tra le acque termali di Bagno Vignoni, promuove la lettura e la piccola e media editoria con i loro scrittori.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
cielo sereno
9.6 ° C
11.8 °
6.8 °
65 %
2.6kmh
0 %
Gio
15 °
Ven
13 °
Sab
12 °
Dom
11 °
Lun
9 °

Ultimi articoli

24,178FansMi piace
7,615FollowerSegui
482FollowerSegui
spot_img