fbpx
14.9 C
Firenze
martedì 16 Aprile 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Ballottaggi 2023, verso il voto del 28 e 29 maggio in Toscana

A Siena Nicoletta Fabio, centrodestra, e Anna Ferretti, centrosinistra, incontrano candidati sindaco esclusi. A Massa sfida Persiani con Ricci. Conti e Martinelli sfida a Pisa

Getting your Trinity Audio player ready...

Ballottaggi 2023, verso il voto del 28 e 29 maggio in Toscana.

Ultime ore per eventuali alleanze o apparentamenti per il ballottaggio che il 28 e il 29 maggio vede al voto sei Comuni in Toscana.

Sono Pisa, Siena, Massa, Campi Bisenzio, Pietrasanta e Pescia.

Vale a dire tutti e sei i Comuni sopra i 15mila abitanti al voto delle amministrative del 14 e 15 maggio.

Partiamo da Pisa. Il sindaco uscente Michele Conti, centrodestra compatto, al ballottaggio col 49,96%, dopo aver chiesto il riconteggio dei voti, ha trascorso la prima settimana incontrando le persone. Così come lo sfidante Paolo Martinelli, centrosinistra a traino Pd con M5S. Martinelli nel primo turno ha registrato il 41,13%, pari a 16.534 voti contro i 20.091 voti di Conti.

Massa il sindaco uscente di centrodestra Francesco Persiani decaduto dopo essere stato sfiduciato da Fratelli d’Italia, e sostenuto da Lega Salvini e Forza Italia, con il 35,42% va al ballottaggio con Enzo Ricci, centrosinistra a traino Pd, con il 29,95%.

Ricci oggi 20 maggio ha ricevuto il supporto elettorale del sindaco Dario Nardella, insieme a fare volantinaggio.

Marco Guidi, Fratelli d’Italia, ex assessore in giunta Persiani, è rimasto fuori con il 19,9%.

Fratelli d’Italia, vale  a dire il partito che ha sfiduciato circa tre  di mesi fa Persiani, all’indomani del primo turno del 14 e 15 maggio ha lanciato un’apertura per il ballottaggio di Persiani.

Rendono noto di aver parlato con i candidati sindaci rimasti fuori dai ballottaggi Nicoletta Fabio, 30,51% centrodestra compatto, e Anna Ferretti, 28,74%, centrosinistra a traino Pd.

Sono rimasti fuori Emanuele Montomoli, ex candidato centrodestra, con la sua lista ha ottenuto 6,8% al primo turno. Il civico Fabio Pacciani con ben il 22,6% al primo turno. Massimo Castagnini, sostenuto dal sindaco uscente di centrodestra De Mossi, con 7,2%.

A Pietrasanta il sindaco uscente Alberto Stefano Giovannetti, centrodestra, al ballottaggio con 45,4%, ha avuto oggi sabato 20 maggio il sostegno del ministro Daniela Santanchè.

Il ballottaggio è con Lorenzo Borzonasca, centrosinistra Pd più M5S, che al primo turno ha ottenuto il 35%. Per Borzonasca oggi sabato 20 maggio il deputato toscano Marco Furfaro, Pd.

A Campi Bisenzio prima settimana di tour elettorale trascorsa anche per gli sfidanti al ballottaggio tutto di centrosinistra Leonardo Fabbri, a traino Pd, con il 30,3%, e Andrea Tagliaferri, con il M5S, 21,3%.

Così come a Pescia gli sfidanti Riccardo Franchi, centrosinistra a traino Pd, 35,2%, e il civico Vittoriano Brizzi, 29%.

 

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
14.9 ° C
15.8 °
13.4 °
81 %
2.6kmh
75 %
Mar
15 °
Mer
19 °
Gio
15 °
Ven
18 °
Sab
17 °

Ultimi articoli

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS

Video news