fbpx
8.5 C
Firenze
giovedì 22 Febbraio 2024
spot_img

Sindaco di Cecina, interrogazione di Forza Italia a ministro Interno

Tenerini su temporaneo impedimento Samuele Lippi trovato con cocaina: "Chiedo se assenza per disintossicazione rientra nei casi Tuel"

CECINA – Sindaco di Cecina, interrogazione di Forza Italia a ministro Interno.

Chiara Tenerini, deputata di Forza Italia, anche consigliera comunale a Cecina, presenta un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi.

Interrogazione sull’impedimento temporaneo con cui Samuele Lippi, Pd, sindaco di Cecina trovato con cocaina dai carabinieri, ha lasciato il governo della cittadina al vicesindaco Antonio Costantino.

Assenza per intraprendere un percorso di riabilitazione, ha detto Lippi, sindaco al secondo mandato 2019-2024. “Il tempo che ci vorrà non è delineato e sarà legato a quello di cui ho bisogno”.

Lippi ha comunicato il 20 luglio 2023 al prefetto di Livorno, Paolo D’Attilio, una sua dichiarazione di impedimento temporaneo.

 

Chiara Tenerini: “In merito alla vicenda che riguarda il sindaco Lippi, al momento assente per intraprendere un percorso di disintossicazione da sostanze stupefacenti, ho presentato un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno. Per chiedere che venga accertato se  la situazione verificatasi rientri tra i casi di “impedimento temporaneo” ai sensi dell’art 53 comma 2 del TUEL”.

Poi: “L’impossibilità temporanea evidenziata dal sindaco in una lettera inviata al prefetto, non si configura come una condizione di inabilità o malattia determinatasi indipendentemente dalla propria volontà. Ma una circostanza creatasi a seguito di una condotta da lui scelta e perpetrata per diverso tempo, di cui molti erano a conoscenza. Per tal motivo ho ritenuto opportuno, alla luce dei riflessi che tale situazione può avere nel corretto svolgimento dei processi decisionali del Comune, chiedere un approfondimento attraverso un’interpretazione della ratio della norma applicata al caso in esame”.

Nel primo Consiglio Comunale di Cecina post Samuele Lippi del 24 luglio scorso, nessuna mozione di sfiducia presentata nei confronti di Lippi.

Samuele Lippi, prima di passare le redini al vicesindaco, con un post aveva scritto: “Sono inciampato ma voglio rialzarmi e con coraggio ho deciso di intraprendere un percorso che mi permetta di prendermi cura di me. Voglio e devo farlo non solo per me. Ma anzitutto per i miei familiari, per coloro che condividono l’impegno di governo della città, per le forze politiche che lo sostengono. Per rispetto di tutto il Consiglio Comunale e non per ultimo, verso tutti i cittadini di Cecina. A tutti voi chiedo scusa per avervi esposti ad un disagio e ad una sofferenza che avrei voluto evitare”.

© Riproduzione riservata

spot_img

Notizie correlate

Firenze
nubi sparse
8.5 ° C
10.6 °
6.8 °
78 %
2.1kmh
40 %
Gio
15 °
Ven
13 °
Sab
12 °
Dom
12 °
Lun
10 °

Ultimi articoli

24,178FansMi piace
7,615FollowerSegui
482FollowerSegui
spot_img