fbpx
23.9 C
Firenze
venerdì 19 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Ospedale di Pescia, 14 milioni di investimenti con fondi Pnrr

Intervento strutturale ospedale SS. Cosma e Damiano. Adeguamento sismico. Acquisto grandi apparecchiature sanitarie. Posti letto terapia intensiva

Getting your Trinity Audio player ready...

PESCIA – Ospedale di Pescia, 14 milioni di investimenti con fondi Pnrr.

 Oltre 14 milioni di euro di investimenti Pnrr da parte dell’Azienda Usl Toscana centro per rendere più sicuro e sostenibile l’ospedale SS. Cosma e Damiano di Pescia, provincia di Pistoia.

I fondi Pnrr che Usl Toscana Centro ha ottenuto per il presidio ospedaliero di Pescia sono stati resi noti nel corso della Conferenza zonale dei sindaci della Valdinievole dall’assessore al diritto alla salute e sanità della Regione Toscana, Simone Bezzini.

Presenti per l’Azienda sanitaria la direttrice della rete ospedaliera, Lucilla Di Renzo, la direttrice dell’ospedale SS. Cosma e Damiano, Giuditta Niccolai. Il direttore di Area Tecnica di Pistoia, Ermes Tesi. Per la Società della Salute Valdinievole erano presenti il presidente Alessio Torrigiani e il direttore, Stefano Lomi.

Ospedale di Pescia, 14 milioni di investimenti con fondi Pnrr
Ospedale di Pescia, 14 milioni di investimenti con fondi Pnrr. Nella foto, presentazione interventi

Gli interventi finanziati, illustra in una nota Usl Toscana Centro, prevedono il coinvolgimento di tutti gli edifici della piastra ospedaliera, oltre alla struttura denominata ‘Ex Filanda’. Si tratta di lavori di carattere strutturale che ammontano complessivamente a circa 11 milioni e mezzo di euro. “E che andranno a migliorare la statica della strutture e per alcuni edifici anche la risposta nei confronti del sisma”.

Ulteriori finanziamenti Pnrr, prosegue Usl Toscana Centro, sono stati ottenuti per l’acquisto delle grandi apparecchiature sanitarie. Quali la sostituzione della RMN con una sua riallocazione dal piano seminterrato al piano terra anche per una migliore fruizione da parte dell’utenza. La sostituzione della TC con una di ultima generazione ed infine la radiologica tradizionale. L’investimento complessivo per queste apparecchiature sanitarie sarà di circa 1.900.000 euro.

Infine, “attraverso fondi Pnrr derivanti dall’emergenza pandemica”, saranno realizzati 4 posti letto di terapia intensiva da attivarsi, esclusivamente, in fase emergenziale oltre ad una revisione dei percorsi di Pronto Soccorso, con un investimento di circa 870.000 euro.

Simone Bezzini: “Questo che si prospetta per l’ospedale di Pescia è uno degli interventi più importanti realizzati su un ospedale in attività. Al di là di alcuni elementi di disagio che potranno verificarsi per gli utenti, connessi alla portata della riqualificazione, dobbiamo essere consapevoli che un’operazione di questo genere proietterà l’ospedale SS Cosma e Damiano nel futuro. Rendendolo ancora più sicuro e sostenibile”.

Alessio Torrigiani: “Questa operazione di riqualificazione dell’ospedale di Pescia potrà rendere la struttura sanitaria più adeguata e funzionale. E potrà rinnovare parte della strumentazione diagnostica al fine di fornire servizi sempre più qualificati. E’ un passo importante che rappresenta la volontà della Regione Toscana e dell’Azienda USL Toscana Centro di continuare ad investire nel nostro ospedale”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo sereno
23.9 ° C
25.9 °
21.9 °
80 %
1kmh
0 %
Ven
39 °
Sab
36 °
Dom
36 °
Lun
36 °
Mar
34 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS