fbpx
28 C
Firenze
sabato 13 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Spagna-Italia, Spalletti: “Vestiti bene ma disposti a sporcarsi”

Euro 2024, ct toscano Luciano Spalletti: "Si tenterà di comandare il gioco, vedremo se saremo bravi a farlo contro una delle squadre più forti". Dirige Vincic, arbitro finale Champions League. Diretta Rai Uno

Getting your Trinity Audio player ready...

Spagna-Italia, Spalletti: “Vestiti bene ma disposti a sporcarsi”

Spagna-Italia Veltins-Arena di Gelsenkirchen giovedì 20 giugno alle ore 21.

Diretta Rai Uno.

Seconda partita di Euro 2024 per la Nazionale guidata dal ct toscano Luciano Spalletti dopo la vittoria 2-1 con Albania. Spagna reduce da vittoria 3-0 con Croazia.

Partita diretta dallo sloveno Slavko Vincic, 44 anni, arbitro della finale di Champions League tra Real Madrid e Borussia Dortmund.

Assistenti Kovacic Klancnik, quarto ufficiale il francese Turpin. Al Var lo sloveno Kajtazovic, Avar i polacchi Frankowski e Kwiatkowski.

Luciano Spalletti: “Se si dà il pallino agli avversari, da una partita come questa se ne esce male. Si tenterà anche di comandare il gioco, vedremo se saremo bravi a farlo contro una delle squadre più forti. Mostriamo che anche la scuola italiana è importante”.

Poi: “La Croazia ha avuto un paio di pause ed è stata punita, noi dovremo essere bravi a riconoscere più velocemente quello che vogliono fare e fare in modo che non ci ‘portino in giro’. Siamo vestiti da Giorgio Armani che è conosciuto in tutto il mondo: si va in campo tentando di giocare con lo stesso abito visto contro l’Albania, mantenendo la voglia matta di fare la partita pur confrontandoci con una delle scuole calcio più importanti. Non vogliamo aver rimpianti di non aver fatto le nostre cose: si va vestiti bene, ma disposti anche a sporcarsi, qualora ce ne fosse bisogno”.

Spalletti su Morata: “Tra gli attaccanti che hanno è quello più bravo ad attaccare la profondità, fa numeri importanti per metri totali e attacca dietro la linea tante volte”.

Su Yamal: “Riceve palla in profondità, ma la riceve anche sui piedi. Hanno ali esterne da uno contro uno e da ribaltamento d’azione, che in campo aperto sono micidiali. Mi preoccupa di più il livello di calcio che dobbiamo proporre noi. La chiave che apre la partita deve essere questa”.

“Terranno gli uomini alti a pressare, presseranno anche il portiere. Bisognerà essere bravi a trovare il giocatore più libero in poco tempo, e se non ci sarà saremo costretti a tirare addosso la palla agli attaccanti”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo sereno
28 ° C
28.6 °
26.4 °
55 %
2.5kmh
0 %
Sab
27 °
Dom
35 °
Lun
38 °
Mar
36 °
Mer
39 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS