fbpx
25.2 C
Firenze
martedì 28 Maggio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Torre del Lago, Festival di Puccini nel segno dei giovani

Getting your Trinity Audio player ready...

TORRE DEL LAGO, LUCCA – Quattro titoli del repertorio, due opere contemporanee, quattro nuove commissioni, due concerti sinfonici e altri appuntamenti sparsi sul territorio: è quanto propone il 68/o Festival Puccini a Torre del Lago, Lucca, che quest’anno ha come tema centrale i giovani.

Alla presentazione del Festival, a Roma, il direttore artistico Giorgio Battistelli ha ricordato che nel 2024 saranno i 100 anni dalla morte di Puccini e quindi ha annunciato che si vorrà fare della Versilia un grande palcoscenico a cielo aperto dove mettere in scena l’intera opera di Giacomo Puccini.

Intanto nel 2022, dal 15 luglio al 27 agosto, sono in cartellone 13 opere nel Gran Teatro all’aperto Giacomo Puccini di Torre del Lago, con Madama Butterfly, Tosca, Turandot e Rondine. Novità sul podio che vede per la prima volta al Festival Puccini le bacchette di Michele Gamba, Robert Trevino e il gradito ritorno di Alberto Veronesi e Enrico Calesso.

Per il terzo anno di fila inoltre il Festival è committente di nuove opere, quattro composizioni affidate ai giovani compositori italiani Marcello Filotei, Salvatore Frega, Andrea Manzoli, Roberta Vacca, sul tema dei giovani con il titolo ‘La meglio gioventù’ (2 e 3 agosto). E’ un omaggio, spiega la Fondazione, a Pier Paolo Pasolini e all’anno europeo della gioventù. Tra le proposte contemporanee c’è lo spettacolo ‘Jakob Lenz’ di Wolfgang Rihm 20/7 nell’auditorium Enrico Caruso, e ‘Satyricon’ di Bruno Maderna, 25/8 nella Cittadella del Carnevale di Viareggio.

In programma anche concerti sinfonici nel Gran Teatro all’aperto che vedranno sul podio, alla guida dell’Orchestra del Festival, Enrico Calesso (28/7) e Nil Venditti (24/8). In programma anche il convegno, 25-26 agosto, ‘Quo vadis opera’, due giornate di studio internazionali a cura del musicologo Michele Girardi.

Dichiara la presidente Maria Laura Simonetti: “Anche nel 2022 il Festival Puccini sottolinea l’interesse verso la sua originaria identità di festival dedicato al genio pucciniano e si presenta con un cartellone in cui la programmazione rivela, da un lato tutta la modernità e la bellezza della partitura pucciniana, e dall’altra stende un ponte tra il classico e il contemporaneo, tra il passato, il presente”.

 

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
nubi sparse
25.2 ° C
26.8 °
21.3 °
52 %
2.1kmh
40 %
Mar
25 °
Mer
26 °
Gio
21 °
Ven
23 °
Sab
26 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS