fbpx
29.5 C
Firenze
domenica 21 Luglio 2024
Segnala a Zazoom - Blog Directory
spot_img

Abetone Cutigliano riparte con il titolo di ‘Città toscana dello sport 2022’

Getting your Trinity Audio player ready...

ABETONE CUTIGLIANO –  Abetone Cutigliano festeggia con oltre mille eventi il titolo di  ‘Città toscana dello sport 2022’. Un riconoscimento assegnato dalla Regione Toscana. Un territorio turistico ricco con due comprensori sciistici, quello di Abetone e di Doganaccia, per un totale di 65 chilometri di piste, oltre 500 chilometri di sentieri tracciati, due bike park, centri sportivi e la possibilità di cimentarsi in tantissime discipline come l’arrampicata sportiva, l’orienteering, il parco avventura e il bob su rotelle. La patria del campione olimpico Zeno Colò. La sua medaglia d’oro di Oslo 1952 si può ammirare nel nuovo Museo dello Sci ad Abetone. Una nomina importante quella di ‘Città toscana dello sport 2022’ in una fase economica delicata che intende essere di ripartenza. Per il sindaco Marcello Danti “Siamo molto felici e orgogliosi e sentiamo il peso della responsabilità di questo mandato che ci è stato affidato in un anno così importante per il nostro territorio. Il 19 febbraio del 2022 ricorre infatti il 70esimo anniversario della vittoria di Zeno Colò alle Olimpiadi di Oslo”. Il simbolo che per tutto l’anno verrà associato a questo titolo è stato creato da Mariasole Giannini, studentessa del liceo artistico Petrocchi di Pistoia che ha colto gli elementi più importanti unendoli in un unico logo: le logge di Cutigliano, la piramide di Abetone, e Zeno Colò. Spiega il presidente del Consiglio comunale di Abetone Cutigliano e consigliere regionale Diego Petrucci. “Si svolgeranno più di cinquecento eventi outdoor tra ciaspolate, trekking e molto altro insieme ai tanti festival, street food e sagre paesane per chi vuole trascorrere qualche giorno divertendosi in montagna. Queste iniziative porteranno migliaia di atleti di tutte le età e da tutto il mondo nel nostro territorio e non solo, anche turisti e famiglie che con l’occasione potranno scoprire tutto ciò che la nostra montagna ha da offrire”. Andrea Formento, assessore sport Comune di Abetone Cutigliano: “Si tratta anche di una spinta per la ripartenza che va a toccare tutte le località del nostro territorio con tutto ciò che hanno da offrire a partire dal turismo bianco della Val di Luce, Abetone e Doganaccia passando per le camminate della Valle del Sestaione, per i poli museali e il borgo Medievale di Cutigliano. Sarà un anno ricco di eventi e di occasioni per scoprire le bellezze che il nostro territorio ha da offrire”.

Antonio Mazzeo, presidente Consiglio regionale Toscana: “Cultura, turismo e sport insieme, un tridente che può e deve essere vincente per la nostra Toscana. La Regione ci sta lavorando da anni, direi da decenni. Ha fatto la sua parte proponendo questo riconoscimento e stanziando un importante contributo che Abetone e Cutigliano si sono guadagnati sul campo, per merito, con impegno, organizzazione. Ritagliandosi il loro posto come una delle località sciistiche e per il turismo di montagna più importante del Paese, oltre che della Toscana”. Poi Mazzeo: “Il riconoscimento di ‘Città toscana dello Sport 2022’ arriva dopo due anni tremendi a causa della pandemia. Stagioni in cui il settore ha subito una crisi ai limiti della sopportazione. Vuol essere il riconoscimento delle istituzioni e un segno di rilancio per tutta l’area. Ma anche un primo passo verso la valorizzazione di aree più periferiche che hanno potenzialità e grande dinamicità da esprimere”.

© Riproduzione riservata

spot_img
Firenze
cielo sereno
29.5 ° C
30 °
27.6 °
61 %
1.5kmh
0 %
Dom
29 °
Lun
37 °
Mar
37 °
Mer
35 °
Gio
36 °

SEGUICI SUI SOCIAL

VIDEO NEWS